Litigio tra pazienti allo studio medico: costole rotte e denunce per due pensionati

É finito con un 86enne ferito e un 61enne denunciato il diverbio scoppiato venerdì mattina nella sala d'attesa di un ambulatorio della Bassa. La dottoressa ha chiamato i carabinieri

Il luogo dove è avvenuto il litigio

Pensionati fumantini in quel di Ospedaletto Euganeo, dove in uno studio medico di via Ferrari si è vissuto un venerdì mattina ad alta tensione.

La lite

Poco dopo le 9 diversi pazienti si erano già radunati nella sala d'attesa dell'ambulatorio della dottoressa Daniela Sinigaglia. Tra loro anche un 86enne e un 61enne, entrambi pensionati residenti in paese. Dopo un casuale scambio di battute i toni fra i due si sono subito accesi, tanto da far scoppiare una lite per motivi assolutamente banali. Nessuno dei due ha sentito ragioni e il diverbio si è trascinato fino all'esterno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ferito e la denuncia

Una volta fuori si è passati alle mani e nella concitazione del momento i due litiganti sono finiti a terra. Ad avere la peggio è stato il più anziano, soccorso dalla dottoressa e trasferito su un'ambulanza. L'uomo ha infatti riportato la frattura di tre costole, che lo ha costretto al ricovero all'ospedale di Monselice con venticinque giorni di prognosi. Illeso il 61enne F.G., che si è però visto denunciare dai carabinieri per lesioni personali. La dottoressa Sinigaglia ha infatti allertato il 112 nel momento in cui la lite è degenerata, consentendo l'arrivo di una pattuglia del Norm di Este.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento