Mobili nuovi a costo zero: arreda la casa senza sborsare un euro ma la ditta lo denuncia

Nei guai uno straniero residente nei colli Euganei: ha riarredato una stanza della casa con il mobilio acquistato e mai pagato in un grande magazzino, che si è rivolto ai carabinieri

L'acquisto del mobilio per la sua casa di Teolo ha finito per procurargli una denuncia, perchè invece di saldare il conto con il negozio ha posticipato a lungo il pagamento, accampando una infinita serie di scuse che ha portato allo stremo la ditta, costretta a rivolgersi alle forze dell'ordine.

La merce sottratta

L'uomo, un 35enne di origine cubana ma residente nella zona dei Colli, aveva scelto il negozio Conforama di Veggiano per acquistare alcuni pezzi di arredamento. Dopo alcuni giri nel grande magazzino, si è accordato con il personale per portare a casa il mobilio e pagare subito dopo gli 850 euro di merce: soldi mai arrivati nelle casse della ditta, nonostante scaffali e mobili fossero tranquillamente sistemati nell'abitazione da diverse settimane.

Le ricerche

Inutili i solleciti e le telefonate per veder saldare il conto: il cubano ha continuato a rimandare il pagamento e i titolari, che di fatto avevano ormai perso la merce, hanno raccontato tutto ai carabinieri. Accertata l'identità dell'acquirente e verificato che l'arredamento era in suo possesso, i militari di Teolo, Torreglia, Abano e Mestrino lo hanno denunciato per insolvenza fraudolenta.

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

  • Malore al Pride Village, decesso in ospedale per il 28enne colpito da arresto cardiaco

Torna su
PadovaOggi è in caricamento