Il sindaco blocca il parcheggio interrato in piazza Rabin a Padova

Definitivamente abbandonato il piano approvato nel 2009, che prevedeva 650 posti auto. Siglato un accordo con i privati per la sistemazione del park in superficie e per la riqualificazione dell'area

Il parcheggio sotterraneo a due piani con 650 posti in piazza Rabin non si farà. Lo ha deciso il sindaco di Padova Massimo Bitonci con una delibera di giunta firmata giovedì 17 dicembre, con la quale viene definitivamente accantonato il piano particolareggiato dell'ex Foro Boario approvato nel 2009, quando alla guida della città c'era Flavio Zanonato.

STOP AL PARCHEGGIO DI PIAZZA RABIN. ll primo cittadino, come riporta Il Corriere del Veneto, ha siglato un accordo con i privati perché venga sistemata l'area di sosta già esistente. Le spese - circa 8 milioni di euro - saranno sostenute dai concessionari, che dovranno occuparsi anche della ristrutturazione della facciata dell'ex Foro Boario, nonché della realizzazione di un bar, di un ristorante, di un supermercato e di alcuni negozi. Lo stralcio successivo dell'accordo prevede, inoltre, la demolizione della scalinata est dello stadio Appiani, che sarà ricostruita, come era in origine, più ristretta e con i gradini in legno. Verrà, infine, realizzato un percorso ciclo pedonale di collegamento con le mura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

  • Auto esce di strada dopo essersi cappottata più volte: tre feriti, uno è grave

Torna su
PadovaOggi è in caricamento