Vicenza-Padova, primi provvedimenti: Daspo di due anni per un tifoso biancoscudato

Per gli scontri antecedenti il derby di sabato: il 24enne avrà anche l'obbligo di firma per un anno

Arriva il primo provvedimento per gli scontri antecedenti Vicenza-Padova, derby di campionato di serie C disputatosi sabato allo stadio “Menti”: il Questore del capoluogo berico ha emesso un Daspo di due anni con obbligo di firma annuale a carico di un tifoso biancoscudato.

I FATTI

Il giovane di 24 anni era stato fermato insieme ad altri ultras del Padova, che si erano resi protagonisti di scontri con il personale di polizia in servizio nel pre-partita. Il sostenitore biancoscudato era già stato denunciato dalla Digos per resistenza a pubblico ufficiale aggravata, in quanto era travisato. Il provvedimento, notificatogli in mattinata dai funzionari della Digos dei due capoluoghi e dalla polizia anticrimine della Questura di Padova, è già attivo.

scontri stadio-2

PROSEGUONO LE INDAGINI

Sono però attesi altri provvedimenti: la Digos di Vicenza sta difatti continuando ad indagare per le posizioni degli altri ultras biancoscudati responsabili degli scontri avvenuti nell'antistadio del “Menti”.

Scontri stadio 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Auto a fuoco mentre percorre la tangenziale: paura e traffico in corso Australia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento