"Muoviamoci per il diabete!": camminata e screening gratuiti nel nome della prevenzione

In programma domenica 17 novembre tra piazza dei Signori e piazza Capitaniato per diffondere la cultura della prevenzione di una malattia che colpisce 425 milioni di persone nel mondo

Un momento della scorsa edizione di "Muoviamoci per il diabete!"

Il primo scopo? Diffondere e sensibilizzare sulla cultura della prevenzione. Soprattutto in questo caso: dopo il successo della prima edizione i Lions club padovani, Cns Libertas Padova e il Comitato Mura di Padova organizza la manifestazione “Muoviamoci per il Diabete”.

Muoviamoci diabete-2

Screening e Camminata

L'appuntamento è per domenica 17 novembre a Padova con ritrovo allo ore 9 in piazza dei Signori presso la Loggia del Palazzo della Gran Guardia, dove fino alle ore 18.30 verrà svolto un servizio di screening gratuito del diabete non noto, fornito dal personale sanitario dell'Unità operativa di Diabetologia dell'Ulss 6 Euganea. Verrà proposto un questionario per la valutazione delle abitudini alimentari e sarà possibile ricevere consigli sulla corretta alimentazione e l'attività motoria, indispensabili per la prevenzione della malattia. Alle ore 10, invece, dalla vicina piazza Capitaniato partirà la Camminata di circa 6 km e mezzo che si concluderà intorno alle ore 13 e che consentirà di andare alla scoperta dei bastioni cinquecenteschi: lungo il percorso, infatti, soci del Comitato Mura di Padova forniranno informazioni sui Torrioni Alicorno, Santa Giustina e Baluardo Santa Croce.

Come iscriversi

L'iscrizione alla Camminata costa 10 euro (gratis per bambini fino ai 12 anni) e prevede la consegna di una pettorina dedicata. La manifestazione è organizzata in sinergia con l'Azienda Ulss 6 Euganea, la Società Libertas Padova, il Comitato Mura di Padova, l'Associazione Diabetici e con il patrocinio di Comune di Padova, Distretto Lions 108Ta3 e Assindustria Sport Padova. Nell'ambito di questa iniziativa  i Lions padovani sosterranno con un contributo l'Associazione Diabetici: servirà a garantire a giovani pazienti diabetici l'assistenza di uno psicologo.

Diabete

A dare ancor più rilevanza a questa iniziativa sono gli incredibili dati relativi proprio al diabete: nel mondo ne soffrono 425 milioni di persone, di cui 3 milioni e 600mila in Italia. Nel 90% dei casi colpisce gli adulti, e una persona su quattro è diabetica ma senza saperlo: da qui l'importanza degli screening e la necessità di accompagnare le persone in un percorso di conoscenza e consapevolezza, incoraggiando stili di vita più sani e controlli più accurati. E tra le cause che possono portare all'insorgenza della malattia c'è l'obesità: da questo punto di vista spaventano gli ultimi dati della commissione sport dell'Unione Europea, che mette l'Italia al quintultimo posto della classifica in fatto di attività fisica in quanto il 72% degli italiani non pratica alcuno sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Dormiva in un camper a Monselice una ricercata su cui pendeva una condanna a 10 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento