Parte da Jesolo “l'estate digitale”: ecco J.Beach, l'app per prenotare il posto in spiaggia

Individuato lo strumento con cui cittadini e turisti potranno prenotare il proprio posto in spiaggia in tutti i consorzi e stabilimenti nonché nelle aree libere: il sistema consentirà di gestire il flusso di presenze sull’arenile

La spiaggia di Jesolo

È passato esattamente un mese da quando abbiamo affrontato per la prima volta in maniera diffusa il problema del turismo estivo prendendo quale esempio Jesolo. In quell'occasione vi riportammo la proposta di Valerio Zoggia, sindaco della celebre località marittima veneta, il quale aveva lanciato l'idea di “gestire i flussi turistici tramite un sistema di prenotazione digitale del posto in spiaggia”. Un'ipotesi che si è tramutata in realtà.

J.Beach

Una realtà chiamata “J.Beach”: questo il nome dell’app dell’estate 2020, strumento digitale e innovativo per effettuare la prenotazione del posto spiaggia. Il sistema - che sfrutterà nel contempo applicazione per smartphone e piattaforma web - sarà necessario per poter accedere alla spiaggia di Jesolo: l’accordo è stato raggiunto in questi giorni da tutte le associazioni di categoria interessate e condiviso dall’amministrazione e da rappresentanti del consiglio comunale sia di maggioranza che di minoranza. Nei prossimi giorni, non appena l’app sarà attiva e disponibile, gli ospiti che soggiorneranno nella località balneare in occasione della stagione estiva nonché i turisti pendolari e gli stessi cittadini potranno assicurarsi un posto spiaggia, sia attrezzato con sdraio e ombrellone all’interno degli stabilimenti e consorzi che semplici spazi spiaggia dove stendere l’asciugamano nelle aree libere. L’introduzione di questa innovazione digitale si sposa con la necessità, espressa dall’amministrazione e condivisa dagli stessi operatori di poter gestire in modo efficace accesso e fruibilità dell’arenile per la stagione alle porte, consentendo anche il rispetto delle prescrizioni che saranno fornite da Governo e Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

Commenta proprio Valerio Zoggia, sindaco di Jesolo: «Il primo importante risultato è stato raggiunto. J.Beach sarà il nome che tutti dovranno imparare quest’anno per poter vivere la spiaggia di Jesolo. Una app e una piattaforma web semplici attraverso cui prenotare il posto spiaggia ed essere sicuri di arrivare nella località con uno spazio riservato Chiunque vorrà trascorrere qualche ora di relax dovrà utilizzare questo sistema. E’ necessario per poter avere una gestione programmata dei flussi e degli accessi all’arenile in relazione a tutte quelle misure che dovranno essere messe in campo per garantire un soggiorno sicuro e tranquillo. Questo primo risultato che nei prossimi giorni vedrà anche i dettagli sul funzionamento dell’app e della sua disponibilità. L’estate 2020 sarà un’estate digitale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento