Guardia di Finanza nelle società e nell'abitazione del sindaco Claudio

Le fiamme gialle stanno effettuando alcuni accertamenti su una quindicina di appartamenti. L'ipotesi è che siano stati donati al primo cittadino per "ringraziarlo" in cambio di modifiche ai piani regolatori

Il sindaco di Abano Terme Luca Claudio

Quattro perquisizioni nei confronti di altrettante società riconducibili al sindaco di Abano Terme, Luca Claudio, sono state effettuate mercoledì mattina dalla Guardia di Finanza. Perquisita anche l'abitazione del primo cittadino.

PERQUISIZIONI. L'operazione è scattata nell'ambito del secondo troncone dell'indagine per presunte tangenti alle Terme. L'inchiesta, aperta lo scorso aprile, portò all'arresto dell'assessore all'Ambiente Ivano Marcolongo e alle dimissioni del sindaco Massimo Bordin a Montegrotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"RINGRAZIAMENTI". Le fiamme gialle stanno effettuando accertamenti su una quindicina di appartamenti, che, secondo gli inquirenti, sarebbero riconducibili al primo cittadino. L'ipotesi è che siano stati donati a Claudio per "ringraziarlo" in cambio di modifiche ai piani regolatori. Per questo i finanzieri hanno acquisito diversi documenti e cercheranno persone in grado di testimoniare, come è stato per il primo troncone del'indagine, l'eventuale esistenza di un sistema di tangenti in cambio di appalti o variazioni di cubature dei piani urbanistici. In questa seconda indagine, il sindaco di Abano Terme risulta indagato per turbativa d'asta e concussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento