Auxiell al fianco di Imesa per segnare il cambiamento al giro di boa dei 50 anni

L’azienda Imesa di Cessalto di Piave compie cinquant’anni di vita e volge la barra del timone verso il cambiamento. Sabato 22 settembre si aprono le porte dello stabilimento per celebrare un’eccellenza del Made in Italy che ha fatto dell’innovazione la sua arma vincente. Dopo la recente tragica scomparsa del suo presidente Luciano Miotto, il fratello Carlo ne raccoglie il testimone e dà nuovo impulso al percorso di trasformazione lean grazie a Auxiell

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Ancora una volta auxiell, società di lean transformation che opera sia in Italia che all’estero in multinazionali e Pmi, accompagna un’azienda nel percorso di cambiamento dei propri processi produttivi per aumentarne redditività ed efficienza.

Imesa

Adesso è Imesa, azienda leader in Italia per la produzione di macchine e impianti per lavanderie industriali con sede a Cessalto (nel trevigiano), a intraprendere la strada che – grazie anche ad Auxiell – la porterà a diventare un’impresa snella in cui i prodotti e i servizi offerti fluiscono attraverso processi efficienti ed efficaci che abbattono, oltre ai costi, i tempi di produzione e di risposta al cliente, aumentando contemporaneamente qualità e flessibilità a mix e volumi. Il simbolo di questo percorso di trasformazione sarà l’evento di sabato 22 settembre, quando si celebreranno i primi cinquant’anni di vita dell’azienda, ricordando la figura di Luciano, e si apriranno al pubblico le porte dello stabilimento.

La visita

Istituzioni, tra cui il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, fornitori e clienti avranno la possibilità di visitare la fabbrica e ripercorrere la storia che ha fatto di Imesa la capofila italiana dei prodotti di lavaggio industriale. Fondata da Giampiero Miotto nel 1968 a Santa Lucia di Piave nel trevigiano, l’azienda è cresciuta innovando ed esportando nel mondo la tecnologia elaborata all’interno dell’azienda stessa, fino all’introduzione del rivoluzionario touch screen che permette una connessione costante della macchina con il produttore, facilitando la vita agli utilizzatori. Passata nelle mani dei due figli, Luciano e Carlo, negli anni Duemila, ha continuato a svilupparsi diventando un gruppo che complessivamente si estende per oltre 37mila metri quadri e produce oltre 4500 pezzi l’anno, superando i 17 milioni di fatturato. Luciano, figura di spicco del mondo confindustriale, ha diretto l’azienda fino alla tragica scomparsa avvenuta a fine luglio, mentre Carlo si è sempre occupato del settore commerciale. Ora quest’ultimo ha preso in mano le redini dell’azienda, proseguendo l’attività sul solco del cambiamento già condiviso con il fratello e dando un nuovo impulso alla trasformazione dei processi in chiave lean.

Lean trasformation

E’ qui s’inserisce l’apporto di Auxiell, che tratta il processo in modo globale per raggiungere la completa lean transformation, puntando alla flessibilità del sistema e coinvolgendo fin dall’inizio tutte le funzioni aziendali, con approccio pragmatico e concreto. Una vera lean entreprise, infatti, è un’organizzazione che ha trasformato i principali processi di generazione del valore, le ‘4D’: delivery, development, demand e deployment. Nel corso degli ultimi anni Auxiell si è contraddistinta non solo come punto di riferimento per la lean transformation di processi operativi,ma anche come vera eccellenza nelle tematiche relative agli ambiti strategy deployment (hoshin kanri) e lean accounting . Recentemente ha siglato una partnership con BMA inc., la più importante società di consulenza al mondo per il Lean accounting guidata da uno dei massimi esperti internazionali del settore, l’americano Nick Katko. L’intesa prevede che auxiell sia il referente di BMA inc. in Europa, step iniziale per una futura collaborazione anche negli USA. Proprio Nick Katko sarà protagonista il 5 ottobre al Cuoa di Altavilla Vicentina (VI) del Lean Day, appuntamento annuale dedicato ai temi del Lean Management.

Lean Japan study

Inoltre, Auxiell organizza anche quest’anno il Lean Japan study tour, un'esperienza formativa unica che consente a imprenditori, manager, responsabili aziendali e lean agent di apprendere i principi del Toyota Production System (TPS), partendo proprio dai luoghi dove tale approccio è nato e favorendo così l’avvio o l’implementazione della trasformazione lean nelle singole realtà aziendali. Auxiell, fondata nel 2005, è una società di consulenza specializzata nella lean transformation, ovvero nel supportare le aziende nell’incrementare le proprie performance e la redditività aziendale, eliminando gli sprechi in tutti i processi. Con sede operativa a Padova, Auxiell conta quasi 30 consulenti, ha al suo attivo centinaia di clienti e opera in Italia, Messico (dove ha collocato una propria filiale), USA, Brasile, Cina, Romania e altri paesi dell’UE. Ufficio stampa Fiorella Girardo Spriano Communication & Partners fgirardo@sprianocommunication.com 3488577766

Torna su
PadovaOggi è in caricamento