La lista civica candida Virginia Garato a sindaco del comune di Cadoneghe

Mamma di Giovanni e Alessandro, compagna di Enrico, risiede nel territorio e negli ultimi cinque anni ha maturato la sua esperienza politica e amministrativa come consigliere comunale. Laurea magistrale in Lettere moderne, lavora in una multi utilities del territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Virginia Garato: «Gli ultimi cinque anni mi hanno fatto maturare la convinzione che il territorio abbia bisogno di un cambio di passo. Cadoneghe ha sofferto l'immobilità di un'amministrazione che ha ridotto gli investimenti e la competitività del nostro comune. Dobbiamo ripartire dal cittadino che in questi anni si è visto inascoltato nelle richieste più semplici: dalla manutenzione del marciapiede davanti a casa ai servizi alle fasce più deboli della nostra comunità».

«La promessa è prima di tutto quella di avviare una campagna che parta dal basso, dall'ascolto. Incontreremo la gente al mercato, casa per casa, via per via, quartiere per quartiere. Mi impegno a visitare ogni settimana una zona diversa del territorio per ascoltare tutti i nostri concittadini. La politica deve uscire dal palazzo e riprendere a dialogare per le strade di Cadoneghe».

«In questo modo scriveremo il programma: nessun copia/incolla, ma temi veri, sentiti. In primis mobilità pubblica e viabilità: dobbiamo ripensare il sistema, valorizzando e investendo in un trasporto pubblico capace di soddisfare le richieste dei giovani studenti e degli anziani che devono recarsi all'ospedale. La viabilità va ripensata attraverso opere e infrastrutture vitali per il nostro territorio: il traffico deve uscire dai quartieri che non possono ogni mattina essere ostaggio di code interminabili»

«Nei primi 100 giorni abbiamo in mente di fare cose molto semplici ma decisamente incisive: l'amministrazione avrà a disposizione più di un milione di euro di avanzo e vogliamo investirlo totalmente sul territorio per riparare a quanto non è stato fatto in 5 anni. Abbiamo in mente un'opera di manutenzione straordinaria di Cadoneghe: marciapiedi, strade principali e minori e una grande opera di valorizzazione e arricchimento delle scuole».

Edoardo Lacava e Andrea Rozzato: «Virginia in questi anni ha dimostrato di possedere le qualità che servono a Cadoneghe per riprendere la strada interrotta. La sua sensibilità ai temi sociali è accompagnata ad una cura e un amore verso il territorio che già oggi le fa prendere impegni seri verso lo sviluppo futuro del Comune e la manutenzione, per anni evasa, dell'esistente. Abbiamo la massima fiducia nella sua candidatura e che questa possa far avvicinare alla politica nuove forze e risorse, cittadini che si erano allontanati e che vedono in una candidatura così innovatrice una speranza dopo cinque anni di buio».

Torna su
PadovaOggi è in caricamento