Ristrutturare

Alla ristrutturazione con il superbonus si può aggiungere anche il bonus mobili: al via la campagna informativa

Tra le misure previste dalla Legge di Bilancio 2021 vi è la proroga e l’estensione del Bonus Mobili, già previsto per il 2020, che consente una detrazione del 50% da ripartire in 10 anni su una spesa massima di 16.000 euro per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici destinati ad immobile oggetto di ristrutturazione edilizia

Tra le misure previste dalla Legge di Bilancio 2021 vi è la proroga e l’estensione del Bonus Mobili, già previsto per il 2020, che consente una detrazione del 50% da ripartire in 10 anni su una spesa massima di 16.000 euro per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici destinati ad immobile oggetto di ristrutturazione edilizia.

Le opportunità degli incentivi

Una opportunità di indubbio vantaggio che tuttavia non è ancora molto conosciuta. In una fase di ripresa del comparto Casa, legata appunto anche all’adozione di queste misure fiscali, si auspica che nei prossimi mesi in molti coglieranno le opportunità offerte da queste misure e degli altri incentivi. Il Bonus Mobili infatti può essere utilizzato da coloro che abbiano effettuato una ristrutturazione edilizia o almeno uno degli interventi che CNA Veneto elenca in una guida appositamente predisposta (a disposizione su richiesta): anche l’installazione di una stufa a pellet o la sostituzione di una caldaia sono consentiti per accedere alla detrazione. Il Governo, nelle FAQ sul Superbonus, precisa che danno inoltre diritto al Bonus Mobili anche gli interventi edilizi che rientrano nel Sismabonus, nonché nel Superbonus antisismico del 110%.

La necessità di informare

«Nel settore del mobile in Veneto vi sono 4.042 imprese, di cui ben 2.436 artigiane – spiega Matteo Ribon Segretario CNA Veneto –. Emerge con chiarezza la necessità di informare le singole imprese su tutte le opportunità messe in campo dal Governo, e di semplificare l’accesso alle agevolazioni più adeguate al tipo di investimenti che intendono compiere. L’Associazione è al fianco degli artigiani del legno e arredo per renderli pronti ad accogliere i clienti promuovendo il Made in Italy che è fiore all’occhiello e tratto distintivo della nostra produzione. Per questo, mercoledì 5 maggio viene avviata una campagna informativa online sul Bonus Mobili così da fornire a tutte le imprese del settore arredo gli strumenti per chiarire i dubbi dei propri clienti su questa detrazione Iperf di ulteriore vantaggio in una ristrutturazione edilizia.»

Per informazioni sulla campagna informativa: www.cnaveneto.it FB, Instagram

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla ristrutturazione con il superbonus si può aggiungere anche il bonus mobili: al via la campagna informativa

PadovaOggi è in caricamento