“Galeotto fu il Panettone” degustazione della Pasticceria Giotto del Carcere di Padova alla mostra Food

Sabato 5, 12 e 19 dicembre dalle 15.30 ore 18.30 la Pasticceria Giotto del Carcere di Padova si presenta al pubblico al Centro culturale Altinate San Gaetano, in via Altinate 71. L'iniziativa è organizzata nell'ambito della mostra FOOD | la scienza dai semi al piatto, aperta al pubblico fino al 28 febbraio 2016 al Centro culturale.

"La mostra Food -sottolinea l'assessore alla Cultura Matteo Cavatton-è l'occasione per ricordare che a Padova si è sviluppato un progetto pilota di recupero e reinserimento sociale: il laboratorio artigianale pasticceria Giotto del Carcere di Padova sforna a migliaia i celebri panettoni, prodotti artigianali di assoluta qualità e multipremiati".

I partecipanti potranno degustare il panettone e altre specialità della Pasticceria Giotto, e riceveranno un coupon per un biglietto d'ingresso ridotto (5 euro) alla mostra.

La Pasticceria Giotto, con 25 artigiani e 4 maestri all’interno di un carcere di massima sicurezza, sforna uno dei più buoni panettoni d’Italia, più volte premiato. Produce inoltre colombe pasquali e altri dolci lievitati, la linea dei Dolci di Antonio dedicati al Santo di Padova, pasticceria fresca di ogni tipo e recentemente ha avviato la produzione anche di gelato e di cioccolato.

Attualmente nella casa di reclusione di Padova lavorano circa 150 detenuti. Oltre alla pasticceria sono attivi il call center e il montaggio di valige dal 2005, e poi le business key per la firma digitale e l’assemblaggio di biciclette, solo per citare le attività più rilevanti. I detenuti coinvolti in attività lavorative che poi proseguono l’inserimento anche all’esterno grazie alle misure alternative alla detenzione tornano a delinquere nella misura del 2-3 per cento, a fronte di una media nazionale che vede la recidiva attestarsi a quota 70%.

La mostra FOOD | la scienza dai semi al piatto è prodotta dal Comune di Padova in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e il sostegno di AcegasApsAmga, Padova Promex, Alì Aliper, ideata da Codice. Idee per la cultura e 24 ORE Cultura - Gruppo 24 ORE, l'esposizione indaga il mondo del cibo con estrema serietà scientifica, ma con una forte componente ludico-gastronomica in grado di affascinare i visitatori di tutte le età.

Il progetto è curato dal chimico Dario Bressanini, docente presso l’Università dell’Insubria, divulgatore scientifico, collaboratore di varie testate giornalistiche, radiofoniche e televisive.

FOOD | la scienza dai semi al piatto affronta il complesso tema del cibo con metodologia scientifica ma con un approccio divulgativo: i singoli elementi che arrivano ogni giorno nei nostri piatti vengono "sezionati" negli elementi principali e poi analizzati nel dettaglio.

Il visitatore, attraverso l’esposizione di preziosi semi che escono per la prima volta dalle più importanti banche dei semi italiane, scopre così che cos'è davvero la biodiversità, i cambiamenti in corso e le azioni/iniziative volte a preservarla. Un percorso tra scenografiche immagini al microscopio, video didattici e giochi interattivi: partendo da dove tutto inizia, il seme, il visitatore arriva al piatto finito.

Inizialmente il visitatore viene coinvolto in un viaggio nel tempo e nello spazio degli alimenti che caratterizzano la nostra cucina come il riso, il caffè, il cacao e la pasta, per scoprirne le storie intricate e le difficoltà incontrate prima di essere integrati nei nostri ricettari. Al termine di questo viaggio, il visitatore è invitato a una riscoperta sensoriale del cibo e dei molti elementi – dall’ambiente alla psicologia – che ne influenzano il consumo. Ampio spazio è dedicato alla cucina, alla comprensione del funzionamento degli elettrodomestici, alle ricette di diverse epoche storiche, messe a confronto per capire il diverso approccio al cibo nel corso dei secoli e infine agli errori più comuni che si compiono in cucina e al modo migliore per evitarli. Lungo il percorso della mostra il visitatore trova poi una serie di pannelli che spiegano ad esempio come conservare gli alimenti in frigorifero a come preparare la maionese perfetta.

La mostra si conclude con una sezione dedicata ai sensi, dove originali exhibit interattivi conducono il pubblico a scoprire come essi possono influire sulla percezione del gusto.

Accompagna la mostra una ricca serie di proposte didattiche, visite guidate e attività animate.

immagini in allegato

Orari da martedì a domenica 10-18| chiuso lunedì non festivi, 25/12, 26/12 e 1/01

Info e prenotazioni 049 2010010

www.mostrafoodpadova.it

Ingresso

€ 8,00 INTERO

€ 5,00 RIDOTTO

possessori PadovaCard, Over 65, ragazzi dai 6 ai 17 anni, studenti universitari fino ai 26 anni, coppie il giorno di San Valentino

€ 6,00 RIDOTTO CONVENZIONATI

convenzioni con enti e soggetti pubblici e privati

€ 15,00 BIGLIETTO FAMIGLIA

2 adulti +2 bambini (da 6 a 17 anni)

GRUPPI

€ 5,00 Componenti di gruppi da 10 a 30 persone con accompagnatore

SCUOLE

€ 3,00 Componenti di gruppi di studenti con accompagnatore

GRATUITO Minori fino ai 6 anni, adulti e ragazzi il giorno del compleanno, disabili con accompagnatore, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, giornalisti con tesserino ODG per servizio, tesserati ICOM, guide turistiche munite di tesserino di abilitazione

Didattica a cura di ADMaiora Srl

www.admaiora.education

Orari mostra: da martedì a domenica 10-18| chiuso lunedì non festivi, 25 e 26/12, 1/01

Info e prenotazioni 049 2010010

www.mostrafoodpadova.it

www.mostrafoodpadova.ithttps://www.mostrafoodpadova.it/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Mostra “Giuseppe Tartini e la cultura musicale dell’Illuminismo” al museo diocesano di Padova

    • dal 5 febbraio al 18 giugno 2021
    • Museo Diocesano

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Paolo Conte al Gran teatro Geox

    • 17 aprile 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento