Casa

Un altro mezzo milione di euro per le case popolari, Nalin: «Ne servono di più e di qualità»

Su richiesta dell'assessora è arrivato l'ok della giunta per investire nelle sistemazioni e sulle manutenzioni straordinarie degli alloggi Erp da riassegnare: «Per noi è una priorità, soprattutto in questo periodo di emergenza»

Mezzo milione di euro per sistemare case popolari. La giunta comunale oggi 21 settembre ha deciso di stanziare 505 mila euro da destinare alle ristrutturazioni, alle sistemazioni e alle manutenzioni straordinarie degli alloggi Erp da riassegnare. Di questi, 270 mila sono destinati alla sistemazione totale di 18 appartamenti che sono stati rimossi dopo diverso tempo dal piano vendita del Comune, e che quindi necessitano di una ristrutturazione per poter essere nuovamente assegnati.

Dove

Di questi appartamenti: due si trovano in via Bajardi, due in via Beffagna, tre in via Boscardin, uno in via Malibran, uno in via San Salvatore, tre in via Duprè, due in via Moretto da Brescia, tre in via Pizzamano, uno in via Polesine. Si tratta principalmente di lavori finalizzati alla messa a norma degli impianti e al miglioramento delle condizioni igieniche dei bagni, oltre che di un generale rifacimento degli appartamenti (opere edili interne, serramenti). Invece, 115 mila euro dei 505 sono destinati ad interventi più piccoli riguardanti opere idrauliche e la messa a norma di impianti. Gli ultimi 120 mila approvati oggi riguardano invece le manutenzioni straordinarie di alloggi che si sono recentemente liberati che vanno riassegnati. Si tratta di interventi che vanno dalla semplice ritinteggiatura alla sostituzione di serramenti, e si sta definendo in questi giorni l’entità degli interventi necessari.

Nalin

L'assessora alle politiche abitative, Marta Nalin: «Continua il nostro impegno per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Con questi interventi procediamo con le necessarie sistemazioni per riassegnare gli appartamenti alle persone che ne avranno diritto secondo la nuova graduatoria. In particolare, avviamo un’importante ristrutturazione di 18 appartamenti che cosi potranno essere presto rassegnati. Ribadiamo che la casa e il diritto alla casa sono al centro delle nostre politiche e in questo momento è più che mai importante mettere in campo tutti gli strumenti a disposizione. Questi lavori sono un passo che si va ad aggiungere ad altri interventi che abbiamo messo in campo sull’edilizia residenziale pubblica, dagli interventi sul Superbonus con Ater ai progetti finanziati dal Programma Innovativo sulla Qualità dell’Abitare, la nostra direzione è chiara: aumentare la disponibilità di alloggi e aumentare la qualità di quelli esistenti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro mezzo milione di euro per le case popolari, Nalin: «Ne servono di più e di qualità»

PadovaOggi è in caricamento