“L'ebreo errante” e “Notte e nebbia” per “Tra cinema, storia e memoria” al Fronte del Porto

La rassegna cinematografica “Tra cinema, storia e memoria” nasce in occasione della Giornata della memoria e offre quattro serate con proiezioni a tema alla sala Fronte del Porto Filmclub.

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO DI "TRA CINEMA, STORIA E MEMORIA"

In programma quattro serate particolari sia per la rarità dei film appositamente selezionati, sia per il loro valore storico e documentativo.
A cura dell’associazione culturale Veneto Padova Spettacoli in collaborazione con il Comune di Padova.

PROSSIME PROIEZIONI

Giovedì 25 gennaio - IL CINEMA NAZISTA DI PROPAGANDA
ore 21
L’EBREO ERRANTE di Fritz Hippler

con Adolph Hitler, Charles Chaplin, Ernst Lubitsch, Albert Einstein / Germania
Film antisemita della Germania nazista girato nel 1940.
Il titolo Der ewige Jude rimanda alla figura della mitologia cristiana medievale dell'ebreo errante. Sotto insistenza del Ministro della Propaganda del Terzo Reich, Joseph Goebbels, è stato realizzato secondo lo stile del documentario.Tesi del film l'immutabilità di taluni tratti della personalità che caratterizzano la "razza ebraica" come un errante parassita della cultura; questi presunti tratti sono contrapposti all'ideale nazista: mentre gli uomini ariani mostrano soddisfazione nel lavoro fisico e nella creazione di valori, gli ebrei vengono dipinti come avidi di denaro e amanti di uno stile di vita edonistico. Molti movimenti culturali contrari all'ideologia nazista vengono associati all'influenza ebraica, come l'arte moderna, il relativismo culturale, i movimenti anarchici e socialisti, la rivoluzione sessuale, e l'oscura pseudo-scienza" di Albert Einstein.

A seguire
ore 22.15
NOTTE E NEBBIA di Alain Resnais - Francia

Un capolavoro sulla memoria. Tra immagini storiche d’archivio incentrate sulle atrocità compiute dai nazisti e sopralluoghi nei lager fatti dal regista, ascoltiamo i versi di un poeta che ha vissuto l’allucinante esperienza dei campi di sterminio nazisti. Un film culto per non dimenticare.

Mercoledì 31 gennaio - IL FILM CENSURATO SULLA CONQUISTA DELLA LIBIA
ore 21
IL LEONE DEL DESERTO di Moustapha Akkad

con Oliver Reed, Gastone Moschin, Anthony Quinn, Irene Papas, Rod Steiger - Inghilterra / Libia
Il film, ritenuto dalla critica memorabile anche per la ricostruzione storica e le scene di battaglia, racconta la vita del condottiero senussita libico Omar al-Mukhtar che si batté opponendosi alla riconquista della Libia da parte del Regio Esercito italiano e che venne catturato dalle truppe fasciste, sommariamente processato e impiccato. Si raccontano le deportazioni di popolazioni di pastori seminomadi, le distruzioni del bestiame, la costruzione del reticolato di 270 chilometri e dei campi di concentramento ordinati da Mussolini ed eseguiti dal generale Graziani. La ribellione dei libici venne soffocata nel sangue. Le autorità ritenuto “lesivo all’onore dell’esercito italiano”; lo si è potuto vedere soltanto a distanza di trent’anni. Il regista e produttore siriano Mustafa Akkad è stato ucciso ad Amman in Giordania nel 2005 in un attentato kamikaze di terroristi di Al-Qāʿida.

Giovedì 1 febbraio - IL CAPOLAVORO DI VITTORIO DE SICA
ore 21
IL GIARDINO DEI FINZI CONTINI di Vittorio De Sica

con Dominique Sanda, Lino Capolicchio, Helmut Berger, Romolo Valli, Fabio Testi - Italia
Fedele trasposizione del romanzo dello scrittore Giorgio Bassani. Una aristocratica famiglia ebrea vive a Ferrara in una bellissima villa e i giovani rampolli passano le giornate tra scuola, partire di tennis e i primi turbamenti sentimentali, quando la loro spensierata esistenza viene travolta dalla entrata in vigore delle leggi razziali e dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Premio Oscar come miglior film straniero.
ore 20.30
Il film sarà preceduto dal cortometraggio
IL GIOCO DELLA MEMORIA  di Vincenzo Agosto - Italia
Il corto vuole essere di stimolo per tenere sveglie le nostre coscienze sull’omicidio di massa più grande che la storia ricordi e sensibilizzare i giovani ad operare scelte consapevoli ispirate al rispetto dei diritti umani e alla convivenza civile. Girato con i ragazzi della scuola media Doria di Ponte San Nicolò e Roncaglia a Padova e a Villa Contarini Venier nella frazione di Vo’ (che fu il campo di concentramento degli ebrei in territorio padovano nel 1943 durante il governo della Repubblica Sociale Italiana).

Mercoledì 7 febbraio - L’ESTETICA E LA MORALE SECONDO JOSEPH LOSEY
ore 21
MR KLEIN  di Joseph Losey

con Jeanne Moreau, Massimo Girotti, Alain Delon - Inghilterra
Il protagonista è un cinico antiquario, un alsaziano di agiata famiglia che per aumentare il proprio patrimonio di quadri ed altre opere d'arte si arricchisce acquistando i beni degli ebrei deportati. Siamo nella Francia di Vichy, dal gennaio al luglio del '42. Mister Robert Klein ha un omonimo ebreo e partigiano, ricercato dalla Gestapo. Per sfuggire alla polizia, si fa fare dei documenti falsi, ma inutilmente. Si ritrova, ironia della sorte, con gli ebrei nel treno per Auschwitz.

BIGLIETTI

Ingresso 4 euro (con tessera Fronte del Porto Filmclub stagione 2017/2018)
la tessera annuale è personale ed è acquistabile prima della proiezione al costo di 5 euro

INFORMAZIONI

venetopadovaspettacoli@hotmail.it
www.frontedelporto.wixsite.com/filmclub
049.8718617 - www.promovies.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Insolita Padova: tour guidato alla ricerca di dettagli e storie curiose

    • solo domani
    • 24 aprile 2021
    • Statua del Gattamelata
  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento