menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Magazzinieri digitali, progettisti smart, contabili evoluti: le professioni nell’industria 4.0

La decima edizione di "Ottobre mese della Formazione" racconta il futuro dell’impresa a Nordest. Si parte il 2 ottobre con Guido Maria Brera, in programma anche Mario Tozzi e Umberto Galimberti

Magazzinieri digitali esperti di logistica integrata, progettisti smart capaci di dialogare con il mondo della stampa 3d, contabili evoluti in grado di sfruttare la potenza del cloud per gestire i mille documenti aziendali. Mentre prosegue il dibattito attorno agli impatti di Industry 4.0 sul sistema imprenditoriale, nelle aziende padovane, vicentine e – più in generale – nordestine la rivoluzione digitale ha già cambiato il mondo di lavorare. E se quasi un’impresa su due investe in formazione negli ambiti più direttamente collegati alla quarta rivoluzione industriale – digitalizzazione, miglioramento dei processi, coinvolgimento delle persone –, nove su dieci chiedono che anche i profili professionali tradizionali vengano aggiornati: competenze nuove per vecchi lavori. A rivelarlo è Niuko Innovation & Knowledge, la società per la formazione delle territoriali di Confindustria Padova e Vicenza, a pochi giorni dall’apertura di Ottobre Mese della Formazione 2017, il festival che quest’anno giunge alla decima edizione e offre 12 appuntamenti diffusi sul territorio padovano e vicentino, con due appuntamenti oltre confine.

L’ANALISI.

Niuko ha condotto un’analisi dei fabbisogni e delle attività formative su un campione di 540 aziende che hanno avviato percorsi formativi su un totale di 6.480 dipendenti nel periodo gennaio-luglio 2017. Nel dettaglio, nel periodo in esame ha attivato percorsi formativi specifici su Industry 4.0 il 10% delle imprese, mentre il 24% ha scelto di lavorare sul miglioramento della produzione in ottica 4.0 (Operations e lean organization) e l’11% sulle persone del team aziendale. Se si considerano anche i percorsi in ambito ICT (1%), in totale il 46% del campione ha scelto di concentrare la propria formazione sugli aspetti cruciali della quarta rivoluzione industriale. «L’industria sta cambiando pelle – sottolinea la presidente di Niuko Paola Gasparini – e la formazione si dimostra sempre di più uno degli asset strategici per accompagnare questa trasformazione. Cambiano le professionalità all’interno delle imprese, cambiano le competenze, torna sempre più centrale la persona come chiave per il successo. Per questo, anche l’offerta formativa di Niuko continua ad evolvere, in un dialogo costante con il mercato, le nuove tecnologie e i nuovi approcci organizzativi, per garantire a questo territorio aggiornamento e innovazione capaci di accompagnarlo lungo un nuovo percorso di crescita continua». La società ha condotto un secondo studio, concentrando l’attenzione su un campione di 200 persone in inserimento in azienda. In questo caso, l’impatto è ancora più evidente: il 90% dei profili professionali in formazione è in qualche modo ibridato dalle nuove competenze richieste dalla fabbrica intelligente. Ecco l’identikit dei primi quattro nuovi profili, capaci di combinare “saper fare” tradizionali ed evoluti.

LE COMPETENZE.

Il magazziniere digitale: utilizza i gestionali aziendali per il supply chain management, conosce le tecniche lean per operare just in time sia nel rifornimento delle linee di produzione, sia nella consegna ai clienti, si serve di sistemi bar code e RFID per il tracciamento continuo delle merci e conosce le tecniche più appropriate per il controllo statistico dei confezionamenti. Il contabile evoluto: è aggiornato sulle principali innovazioni nei sistemi di automazione d’ufficio e sa utilizzare i più avanzati software Erp e di contabilità, ma anche i nuovi sistemi informativi per la gestione del personale. Grazie al cloud aiuta l’azienda a dire addio a tonnellate di documenti cartacei e sfrutta il digitale per la smaterializzazione, la condivisione e l’archiviazione dei documenti aziendali. Il progettista smart: oltre a poter contare sulle competenze tradizionali di chi lavora in un ufficio progettazione aziendale, utilizza quotidianamente sistemi di progettazione e rendering di modelli 3d. Grazie alla stampa 3d supporta l’attività di sviluppo di nuovi progetti con sistemi di prototipazione rapida. Il cloud, infine, gli permette di gestire in maniera agile la condivisione e lo sviluppo di progetti in team di lavoro.    Il marketer ibrido: guarda al marketing con occhi digitali: sa sfruttare web e social media per accompagnare il posizionamento aziendale, sia in ottica corporate che nella comunicazione di prodotto. Conosce le tecniche di posizionamento naturale e a investimento sui motori di ricerca (Seo e Sem), sa condurre attività di digital Pr e conosce le principali piattaforme Cms per la realizzazione e la gestione di siti.

GLI EVENTI.

È tutto pronto per Ottobre Mese della Formazione, festival che quest’anno compie dieci anni. L’evento inaugurale, in programma lunedì 2 ottobre al Centro culturale San Gaetano di Padova, sarà una conversazione con Guido Maria Brera, finanziere e autore con Edoardo Nesi di Tutto è in frantumi e danza, racconto in chiave tragicomica del lento decadere dell’economia e della finanza che sta impadronendosi delle nostre vite. Tra gli appuntamenti da segnalare, l’incontro di lunedì 9 ottobre al Lanificio Conte di Schio con Mario Tozzi, geologo e divulgatore televisivo, dedicato alla tutela del patrimonio artistico, culturale, naturale e industriale. Il 25 ottobre, palazzo Bonin Longare a Vicenza ospita Umberto Galimberti con Aristotele in azienda, un percorso per comprendere che cosa la filosofia può insegnare a imprenditori e manager. In programma anche quattro tavole rotonde dedicate ai temi di Industry 4.0 e due visiting tour, alla sede Fischer di Tumlingen e al CeaTech di Grenoble. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, con prenotazione obbligatoria sul sito www.mesedellaformazione.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento