Incontro con Ferdinando Camon a LaFeltrinelli

Ferdinando Camon presenta Scrivere è più di vivere (Guanda) e torna in questo libro ai suoi temi principali: la scrittura come rivelazione, il crollo dei valori della civiltà contemporanea, il mondo delle piccole cose come unica salvezza. Racconti e riflessioni in libertà di un grande scrittore, che ripercorre la propria storia personale e quella del nostro Paese, regalandoci istantanee cariche di pathos e profondità. Da intellettuale libero, antipopulista, cattolico, politicamente scorretto quale è sempre stato, Camon in queste pagine tocca temi di scottante attualità, dal matrimonio gay alle baby prostitute, dalla droga dello stupro al terrorismo islamico, alla mafia, al difficile rapporto genitori-figli in una società in disfacimento. Una lettura necessaria in un momento di crisi dei valori e dell'identità, una «piccola cosa» da leggere per capire di più.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Incontro online di presentazione del corso di astronomia livello 1

    • solo oggi
    • Gratis
    • 21 gennaio 2021
    • Online
  • Trattato sulla proibizione delle armi nucleari: le iniziative a Padova

    • solo domani
    • 22 gennaio 2021
  • Open days per l'associazione Teama

    • Gratis
    • dal 5 al 31 gennaio 2021
    • Studio di Psicologia Alberini Davoli

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Il Natale in uno dei borghi più belli d’Italia: tutti gli eventi durante le festività a Montagnana

    • dal 7 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Montagnana
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 marzo 2021
    • Museo della Padova Ebraica
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento