Musica da camera: il festival online del Centro d’arte

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 28/07/2020 al 31/07/2020
    19
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com

Si rinnova anche questa settimana il doppio appuntamento con “Musica da Camera”, il festival web del Centro d’Arte di Padova dedicato a tutti gli appassionati di “musica di ricerca” e al lavoro degli artisti più innovativi, i quali si esibiscono online dalla loro abitazione. La rassegna ha inoltre la peculiarità di custodire in un archivio permanente ciascuna performance, dando la possibilità al pubblico desideroso di rivivere le esibizioni di accedervi in qualunque momento.

89937788_10157312847333789_2359511799558045696_o-2

Martedì 28 luglio 

La rassegna continua dunque con una proposta italiana e una internazionale: il concerto di martedì 28 luglio alle ore 19 sui canali social e sul sito della storica associazione padovana vede protagonista il batterista e musicista elettronico Antonio Tricoli (Crotone, 1981), in arte Toni Cutrone, con il suo progetto solista Mai Mai Mai. L’artista, di base a Roma, ha vissuto in molte città europee, fra cui Berlino e Parigi, oltre che negli Stati Uniti, e ha suonato ovunque (compreso in Russia e Sud America). Dal 2001 Cutrone è attivo in diverse formazioni (Hiroshima Rocks Around, Dada Swing, Trouble Vs Glue, Metro Crowd) e dal 2012 ha avviato il progetto Mai Mai Mai. È anche produttore discografico e gestisce l’etichetta No=fi Recordings. Nel 2009 ha aperto insieme ad alcuni colleghi il circolo Arci DalVerme, quartier generale della sua attività. Mai Mai Mai è caratterizzato da un suono in continua evoluzione che si arricchisce di ricerche etnomusicali e folklore tradizionale. Grande importanza hanno la parte visuale, con video originali e costumi, e la sinergia con le diverse arti.

Mai Mai Mai-2

Venerdì 31 luglio

L’ospite internazionale della settimana atteso per venerdì 31 luglio, sempre alle 19, è Paal Nilssen-Love (Molde, Norvegia, 1974), punta di diamante della scena creativa norvegese. Nilssen-Love è tra i batteristi più richiesti della scena contemporanea. Dall’inizio degli anni Novanta ha iniziato a collaborare con altri musicisti norvegesi emergenti come Ingebrigt Håker Flaten e Håvard Wiik. In seguito si è trasferito in Svezia dove ha suonato nel trio di Frode Gjerstad e nei progetti di Sten Sandell e Mats Gustafsson. Nel 2000 insieme a Gustafsson e Håker Flaten ha fondato The Thing, che si è presto rivelato uno dei gruppi più importanti del nuovo jazz europeo e che lo ha portato a collaborare con vecchi e nuovi maestri della free music come Peter Brötzmann, Joe McPhee, Akira Sakata, Ken Vandermark, John Butcher. Tra i suoi progetti come leader e compositore c’è Large Unit, formazione allargata che coinvolge numerosi nuovi musicisti di area scandinava. 

paal-nilssen-love (1)-2

Dove seguire i concerti

I video di “Musica da Camera” vengono pubblicati ogni martedì e venerdì alle ore 19 sulla pagina Facebook fb.me/centrodarte.it, sul canale Vimeo www.vimeo.com/centrodarte e sul sito www.centrodarte.it.

Per maggiori informazioni:

www.centrodarte.it

Centro d’arte degli studenti dell’università di Padova
via Luigi Luzzatti 16b
35121 Padova
tel. 049 8071370
e-mail info@centrodarte.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • OneRepublic live a Padova alla Kioene arena

    • 29 ottobre 2020
    • Kioene Arena
  • Gregory Porter, il genio mondiale del jazz soul live al Gran teatro Geox

    • 4 novembre 2020
    • Gran Teatro Geox
  • Renzo Arbore e l’Orchestra italiana al Gran teatro Geox

    • 14 novembre 2020
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Tutti gli eventi di ottobre a Cittadella

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Cittadella
  • Tour in bicicletta al Castello del Catajo

    • dal 30 maggio al 31 ottobre 2020
    • Radisson Blu Resort
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PadovaOggi è in caricamento