Lunedì, 27 Settembre 2021
Economia

H-Benchmark, piattaforma a sostegno di tutte le strutture ricettive alberghiere di Terme e Colli Euganei

H-Benchmark è un sofisticato sistema di analisi che raccoglie, visualizza e aiuta a interpretare le informazioni sull’andamento delle prenotazioni passate e future per ottimizzare le risorse, identificare e adottare strategie di comunicazione e promozione turistica

È stato presentato ieri dal Presidente del Consorzio Veneto Terme Colli Marketing (TCM), Dott. Umberto Carraro e dal Presidente di Padova Convention & Visitors Bureau (Consorzio DMO Padova) Dott. Roberto Crosta, il progetto di benchmark alberghiero per la destinazione turistica Terme e Colli Euganei. All’incontro erano rappresentate circa una cinquantina di aziende alberghiere del territorio. È stata l’occasione per illustrare le potenzialità e funzionalità della piattaforma online di Hospitality Data Intelligence H-Benchmark nella raccolta, elaborazione, aggregazione, anonimizzazione e rilascio di dati finalizzati al benchmarketing, ma anche per dipanare qualsiasi dubbio sulla proprietà, l’entità e la comunicazione dei dati condivisi dalla piattaforma stessa.

TCM

Umberto Carraro Presidente del TCM: «In questi momenti difficili in cui è estremamente importante per tutti noi massimizzare le prenotazioni e il revenue, ho il piacere di comunicare che, grazie al lavoro di concerto del TCM con Consorzio DMO Padova in collaborazione con le Associazioni di Categoria e Padova Hall, e grazie ad un progetto della Camera di Commercio di Padova, è stata messa a disposizione di tutte le strutture ricettive alberghiere della destinazione Terme e Colli Euganei, gratuitamente, la piattaforma H-Benchmark. Un’iniziativa promossa con l’obiettivo di implementare nelle strutture ricettive della nostra destinazione turistica uno degli strumenti di analisi più evoluti oggi sul mercato per il Benchmarking alberghiero, H-Benchmark, che consente agli operatori di confrontarsi con il proprio territorio valutando performance aziendali e turistiche e monitorando molti indicatori tra i quali prezzi medi del mercato, livello di occupazione degli alberghi, tendenze basate sugli eventi, etc..». H-Benchmark è infatti un sofisticato sistema di analisi che raccoglie, visualizza e aiuta a interpretare le informazioni sull’andamento delle prenotazioni passate e future per ottimizzare le risorse, identificare e adottare strategie di comunicazione e promozione turistica mirate. «Inoltre - continua Umberto Carraro - attraverso questa piattaforma, già a sostegno dello sviluppo dell’Osservatorio Turistico Federato voluto da Regione Veneto, sarà possibile costruire un vero e proprio osservatorio dinamico con focus sulla nostra destinazione turistica, che unifichi le fonti dei dati, vengono creati dei competitive set con la garanzia della completa anonimità dei dati, pubblichi con autorevolezza i trend del settore e fornisca previsioni strategiche per la promozione del territorio».

H-Benchmark

H-Benchmark permette ad esempio di conoscere in anticipo e in tempo reale il tasso di occupazione e il valore economico della presenza turistica sulla destinazione, evidenziando dinamiche positive e negative e orientando i policy maker nella direzione più efficace ed efficiente. Le risposte del software permettono di verificare i trend di destinazione in ambito alberghiero, suggerire azioni agli operatori, ottimizzare le azioni di comunicazione. La performance del sistema ricettivo di una destinazione (e di singoli operatori) è ormai solitamente analizzata attraverso tre indicatori: Tasso di occupazione camere (TOC) - Prezzo medio di vendita (ADR) - Ricavo medio per camera disponibile (REVPAR). La piattaforma permette di misurare con oggettività la crescita economica di un territorio correlando i dati delle presenze e le metriche qualitative della redditività. Tramite la piattaforma è inoltre possibile analizzare anche il tasso di occupazione delle strutture, segmentato in base al canale di vendita, tanto in chiave storica quanto in chiave previsionale. «Si tratta di uno strumento duplice - conclude Umberto Carraro - a disposizione degli operatori per strategie di marketing e sales della propria struttura e del proprio comparto, a disposizione della destinazione per identificare strategie di destination marketing».

Alberghi

Grazie al supporto del TCM, e dei partner del progetto, la licenza del suddetto software sarà a disposizione di tutte le strutture ricettive alberghiere della destinazione Terme e Colli Euganei a titolo gratuito per il primo anno di servizio. Gli alberghi, che già utilizzino un sistema gestionale PMS, potranno così accedere ad una suite di strumenti di analisi di grande valore, il che, per altro, è stato di recente inserito anche come requisito obbligatorio per la partecipazione al nuovo bando regionale sulla digitalizzazione delle strutture ricettive. Nelle prossime ore verrà veicolata dal TCM a tutte le strutture ricettive alberghiere della destinazione turistica Terme e Colli Euganei una newsletter contenente le informazioni e le istruzioni per l’adesione al progetto H-Benchmark.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

H-Benchmark, piattaforma a sostegno di tutte le strutture ricettive alberghiere di Terme e Colli Euganei

PadovaOggi è in caricamento