menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jobs Act, addio contratti a progetto A Padova nel 2014 erano 11mila

Secondo i dati di Veneto Lavoro, i co.co.pro attivi, lo scorso anno, in regione erano 45.215. Di questi, il 25% nella provincia euganea. I primi dati del 2015 attestano una riduzione del lavoro parasubordinato

Fino al 2014, Padova è stata la provincia veneta con in essere più contratti di lavoro parasubordinato e, allo stesso tempo, il maggior numero di disoccupati. Lo rileva un'analisi condotta da Fabbrica Padova, Centro studi di Confapi, che ha voluto fotografare il fenomeno co.co.pro al momento dell’introduzione del Jobs Act.

IL FENOMENO CO.CO.PRO A PADOVA. Secondo i dati di Veneto Lavoro, i contratti di questo tipo attivi nel 2014 in regione erano 45.215. Di questi, 11.305 sono stati stipulati nel Padovano, pari al 25% del totale. Comparando questi numeri alle statistiche relative all’incidenza dei co.co.pro sul totale dei contratti di lavoro e a quelle legate alla disoccupazione, nel primo caso la percentuale padovana è più alta rispetto a quella del resto della regione di 0,63 punti percentuali (a Padova i contratti co.co.pro in essere nel 2014 erano il 2,92% dei contratti di lavoro totali, in Veneto il 2.29%); per quanto riguarda il secondo parametro, gli ultimi dati Istat disponibili certificavano l’esistenza di un tasso di disoccupazione pari al 7,8%, contro il 7,7% del Veneto nel suo complesso.

2015: CRESCONO LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO. Un quadro che sembra cambiare nel 2015. A riguardo, i primi dati messi a disposizione da Veneto Lavoro sono positivi e attestano la sensibile crescita delle assunzioni a tempo indeterminato (quasi 34.600, 10.000 in più rispetto all’anno precedente, con una variazione del +40%). Le trasformazioni di contratti a termine, dopo un avvio lento in gennaio, hanno evidenziato un trend in progressivo recupero. Crescono seppur di poco (+5%) anche le assunzioni a tempo determinato, la cui incidenza sul totale delle assunzioni resta molto elevata così come i tirocini (+14%), mentre prosegue il trend di flessione dell’apprendistato (-7%) e del lavoro intermittente (-12%). Si registra, infine, una sensibile riduzione delle assunzioni con rapporti parasubordinati, in particolare delle collaborazioni a progetto (-23%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento