rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cultura Riviere / Piazza del Castello, 16

Castello Carrarese, Colasio: «Vetrina del design mondiale che ruoti intorno agli artisti padovani»

L'assessore alla cultura parla del prossimo restauro dell'ala sud del Castello Carrarese svelando: «In cantiere una grande mostra dedicata a Paolo De Poli»

«Vogliamo costruire uno spazio del design internazionale che ruoti intorno agli artisti padovani». Le sue parole fanno trasparire tutta la soddisfazione. E non potrebbe essere altrimenti: Andrea Colasio pregusta (e anticipa) grandi novità per il Castello Carrarese.

Paolo De Poli

La ristrutturazione dell'ala sud è cosa nota, e partirà a breve. Ma come verrà valorizzata? È lo stesso assessore alla cultura a parlare del progetto ricordando che Padova ha svolto un ruolo fondamentale nel mondo del «design ante litteram». E tra gli maestri nostrani da ricordare c'è Paolo De Poli, che Colasio inquadra come «l'uomo degli smalti, un artista padovano geniale» e per il quale «insieme al professor Bassi e alla famiglia De Poli si sta studiando una grande mostra tra il 2021 e il 2022» quale preludio per la "nuova vita" del Castello Carrarese, con sale pronte ad ospitare le opere di Alberto Biasi, del Gruppo N, della scuola orafa padovana ma anche di artisti di elevata caratura internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castello Carrarese, Colasio: «Vetrina del design mondiale che ruoti intorno agli artisti padovani»

PadovaOggi è in caricamento