Giovedì, 21 Ottobre 2021
Salute

Tutto pronto per la giornata del medico e dell'odontoiatra ai tempi del Covid

L’evento istituzionale organizzato dall’Ordine presieduto da Crisarà è in programma sabato 18 settembre al Dipartimento Militare di Medicina Legale

Il Covid 19 ha portato ancor più alla ribalta la figura e l’operato dei medici che da subito si sono adoperati, talvolta pagando un altissimo prezzo, per contenere e combattere il dilagare della pandemia. Medici, eroi, vittime, esseri umani. Sono stati il primo baluardo contro il virus; hanno accolto e curato i malati, consolato i famigliari, pianto i propri colleghi. Sono stati in questi due anni un punto di riferimento non solo sanitario, ma sociale per l’intera comunità. Un ruolo che sin dall’antichità il Medico con il suo sapere ha sempre ricoperto, ma che va certamente rivalutato anche alla luce dei diversi aspetti della professione emersi dallo sfondo della pandemia.

La giornata

Come è cambiata la professione nei secoli? Come il Covid 19 ha inciso sulla figura del medico? Ma soprattutto, come recuperare il ruolo sociale e civile che il medico svolge quotidianamente nella ricerca, nella cura, nell’assistenza ai malati? Questo l’oggetto della Giornata del Medico e dell’Odontoiatra 2021, l’evento istituzionale organizzato dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Padova, in programma per sabato 18 settembre al Dipartimento Militare di Medicina Legale, Padova (inizio lavori ore 15.30, saluti conclusivi intorno alle ore 19).

Crisarà

 «Un altro degli scopi di questa giornata – anticipa il Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Padova Dott. Domenico Crisarà – è quello di rendere giustizia a tutte quelle Professioni che ci sono sempre, in qualsiasi momento della nostra storia, sia nei momenti di quiete che di tempesta. E tra queste Professioni desideriamo includere anche le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, tutte quelle Istituzioni che ‘ci sono perché ci sono’ non solo quando servono. Sono il fondamento del nostro vivere civile, garantiscono sicurezza sociale, sono punti di riferimento e vanno riscoperti attraverso i valori del servizio alla collettività e del sacrificio individuale.»

Galimberti

Il Focus dell’evento si concentrerà sulla Lectio Magistralis tenuta da Umberto Galimberti sul tema “Il significato ed il ruolo del medico nell’età della tecnica”. A seguire una Tavola Rotonda, moderata dal giornalista Massimo Cirri, sul tema “La figura del Medico nella società”,  a cui prenderanno parte Filippo Anelli, Presidente FnomCeo (Federazione Nazionale Ordini dei Medici e Odontoiatri), Anna Lisa Mandorino, vice segretario generale Cittadinanzattiva e Stefano Merigliano, presidente della Scuola di Medicina Università di Padova.

Al termine, si terrà la consegna del Premio Iniziative Umanitarie in campo Sanitario; la premiazione degli Iscritti per il 50° anno di Laurea; il Giuramento degli Iscritti all’Albo dei Medici Chirurghi e all’Albo degli Odontoiatri dell’anno 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la giornata del medico e dell'odontoiatra ai tempi del Covid

PadovaOggi è in caricamento