Basket Piombino Dese

3A Millenium: persa la prima di un niente ma la lotta per il podio è ancora apertissima

Diventa decisiva la gara di ritorno. I padovani hanno dato vita con Giulianova a una tiratissima finale per il terzo posto chiusasi sul 66 a 69: sabato prossimo retour match decisivo in Abruzzo

Persa la prima ma di un soffio: il podio resta più che mai possibile. Sabato 10 aprile, al palasport di Piombino Dese, Studio3A Millennium Basket e Deco Group Amicacci Giulianova hanno dato vita a una degna finale - di andata - per il terzo posto del massimo campionato italiano di pallacanestro in carrozzina: un match tiratissimo ed equilibrato, giocato punto a punto.

Il match

I veneti partono meglio conducendo nel primo quarto, ma nel secondo un break di 9 a 0 riporta avanti gli ospiti che arrivano all’intervallo lungo sul 39 a 36. Nel terzo quarto i padroni di casa - con Casagrande, autore di ben 20 punti, sugli scudi - reagiscono alla grande e assestano un contro-break di 12 a zero riportandosi in testa. L’ultimo quarto è entusiasmante, Gavagnini, ex capitano della nazionale azzurra, trascina Giulianova al nuovo sorpasso, complice anche il fatto che il quintetto locale è gravato di falli, e a pochi secondi dalla sirena la tripla del pareggio tentata da Scandolaro si infrange sul ferro. Peccato. Finisce 66 a 69, ma per il ritorno, sabato 17 aprile, dalle 15, a parquet invertiti, è tutto aperto.

Partita combattuta

«E’ stata una partita combattuta come mi aspettavo, Giulianova ci ha dato filo da torcere e certo rimane un bel po’ di amaro in bocca, perché abbiamo difeso e pressato bene, ma abbiamo commesso alcuni errori fatali e banali, di passaggio e sotto canestro, nei momenti topici del match che ci sono costati cari – commenta il coach Fabio Castellucci, che però vede il bicchiere decisamente mezzo pieno – Tuttavia dobbiamo essere positivi, siamo stati incollati ai nostri avversari, quando hanno tentato di scappare abbiamo reagito, li abbiamo ripresi e anche superati: tre punti sono niente. Siamo consapevoli che la gara di ritorno sarà durissima ma anche che, correggendo qualche sbavatura e facendo tesoro di questa partita, abbiamo tutte le possibilità per centrare il grande obiettivo del terzo posto».

Il tabellino

STUDIO3A MILLENNIUM BASKET – DECO GROUP AMICACCI GIULIANOVA 66-69

Parziali: 22-18, 14-21 (36-39), 21-13 (57-52), 9-17

STUDIO3A MILLENNIUM BASKET: Bargo 13, Foffano 12, Faccioli, Casagrande 20, Scantamburlo, Raourahi 12, Scandolaro 7, Gamri 2, Gallina, Leita, Garavello. All. Castellucci.

AMICACCI GIULIANOVA: Beltrame 4, Beginskis 18, Marchionni 15, Blasiotti, Gharibloo 6, Ferroni, Labedzki, Ion, Cavagnini 26. All. Accorsi.

ARBITRI: Graziani e Guerrini.

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANILE

Più larga invece la sconfitta dei campioni d’Italia di categoria in carica delle “Iene”, l’Under della Studio3A Millennium Basket, che nel match disputato domenica 11 aprile, al palasport di casa di Piombino Dese, contro i fortissimi pari età delle “Volpi Rosse” Menarini Wheelchair Firenze, valevole per la terza giornata di andata del girone A del campionato nazionale giovanile di basket in carrozzina, hanno dovuto cedere per 41 a 57, pur avendo fatto registrare passi avanti rispetto all’incontro precedente con la Briantea Cantù (fino a tre quarti di gara sono rimasti in partita), e nonostante i ben 29 punti di Amine Gamri.

I ragazzi di coach Jacopo Da Villa cercheranno di schiodare lo zero dalla casella delle vittorie domenica 18 aprile a Porto Torres dove saranno impegnati contro i locali in due sfide ravvicinate, con inizio alle 11.30 e alle 15, la prima recupero della prima giornata rinviata dal 21 marzo, la seconda valida per la prima di ritorno.

STUDIO3A MILLENNIUM BASKET – VOLPI ROSSE MENARINI FIRENZE 41-57

Parziali: 12-15, 10-14 (22-29), 10-12 (32-41), 9-16

STUDIO3A MILLENNIUM BASKET: Sorato, Cortese, S. Gamri, Da Silva Pelizari, Coric, A. Gamri 29, Carretta Robleh, Leita 4, Lentini 8. All. Da Villa.

MENARINI FIRENZE: Mucci, Filippeschi, Mordenti 8, L. Tozzi, Innocenti 35, R. Tozzi, Boganelli 2, Cini 12. All. Cherici.

ARBITRO: Toschi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

3A Millenium: persa la prima di un niente ma la lotta per il podio è ancora apertissima

PadovaOggi è in caricamento