Caffé Pedrocchi chiuso per lavori di restauro cambio gestione fino marzo

Lo storico locale "senza porte" di Padova, di proprietà del Comune, in occasione del passaggio di gestione alla lombarda F&de group, subirà un restyling che ne comporterà la chiusura per un paio di mesi

Da lunedì sera, il "caffé senza porte", lo storico Pedrocchi progettato da Giuseppe Jappelli nella prima metà dell'800, le porte le terrà in realtà ben serrate, almeno per un paio di mesi.

IL RESTAURO. In seguito all'affidamento della gestione del locale, con bando di gara, alla lombarda F&de group - che già gestisce in città il ristorante "Al Parnaso" dell'hotel Mantegna - il caffé sarà oggetto dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di cui necessita per un importo complessivo di mezzo milione di euro, spesa a cui contribuirà anche il Comune. Nello specifico, saranno rifatti i bagni, gli impianti elettrici e termici, ritoccati gli intonaci e, nella vecchia Sala della Borsa, oggi Ottagonale, troverà posto un nuovo angolo pasticceria con le delizie di Racca. La riapertura e inaugurazione della nuova gestione quindicennale marchiata F&de group dovrebbe avvenire entro marzo, la prossima primavera. Nei prossimi giorni inizierà l'inventario dei beni, poi si procederà con la ristrutturazione vera e propria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento