rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Confcommercio contro l'ipotesi dell'abolizione del bonus cultura per i 18enni

L’idea del nuovo governo è infatti quella di modificare la 18App creando una “Carta G” che si baserà su Isee e voto di maturità

Anche il comparto che riunisce le realtà imprenditoriali dell’istruzione privata di Confcommercio Ascom Padova, rappresentato dalla presidente Elena Morello, si schiera contro la “nuova veste” del Bonus Cultura. L’idea del nuovo governo è infatti quella di modificare la 18App creando una “Carta G” che si baserà su Isee e voto di maturità. E proprio di recente il presidente dei librai Ali Confcommercio Veneto Antonio Zaglia, in nome di tutto il settore editoriale, si era espresso contro l’abolizione dell’App18, e sulla stessa linea si posiziona anche Elena Morello, affermando come le modifiche oggetto dell’attuale dibattito mettano a rischio, da parte dei più giovani, la generale fruizione di vaste aree del sapere.

Morello

«Noi del comparto Scuole e Istituti privati crediamo fermamente nell’utilizzo della 18App – ribadisce Morello -  Non si tratta infatti solamente di un aiuto a livello economico per l’acquisto di libri e testi scolastici, ma i dati dimostrano come i ragazzi ne abbiano usufruito anche per partecipare a corsi di lingua straniera, visite museali e concerti, solo per citare alcuni esempi». La limitazione della carta al reddito familiare romperebbe con l’idea con la quale la 18App è nata: la possibilità, per tutti i neomaggiorenni che muovono i primi passi verso il mondo degli adulti, di poter beneficiare su più livelli della ricchezza culturale del nostro Paese, partecipandovi attivamente. «È fondamentale – chiosa Elena Morello – che il Bonus Cultura sia un diritto riconosciuto a tutti, senza distinzione di reddito o voto scolastico. Noi del comparto Scuole e Istituti privati ci uniamo all’iniziativa del gruppo Ali Confcommercio di salvare l’app, appellandoci al governo affinché possa ascoltare le nostre istanze a tutela dell’arricchimento culturale delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio contro l'ipotesi dell'abolizione del bonus cultura per i 18enni

PadovaOggi è in caricamento