Giordani: «Facciamo squadra contro il Covid»

«Solo una città che fa squadra e si batte insieme sconfigge il Covid19. Anche a Padova sono giorni decisivi per il contenimento di questa terribile epidemia»

Il Sindaco di Padova, Sergio Giordani

Come responsabile della salute pubblica, il sindaco Sergio Giordani è tornato ad appellarsi ai cittadini e ad invitarli a un comportamento responsabile. Lo ha fatto attraverso i suoi canali social. Ecco il testo della sua "lettera" ai cittadini di Padova:

«Care padovane, cari padovani,

Solo una città che fa squadra e si batte insieme sconfigge il Covid19. Anche a Padova sono giorni decisivi per il contenimento di questa terribile epidemia. Se supereremo i prossimi mesi in sicurezza è probabile che in primavera potremo finalmente lasciarci alle spalle questa brutta pagina e tornare alla totale normalità con ottimismo e una grande voglia di rilancio. L’autunno non può diventare un ritorno ai mesi più duri già vissuti, evitare che ciò accada dipende da noi.E’ questo il momento in cui tutti dobbiamo dare la più grande prova di responsabilità individuale e collettiva. Pensare che il peggio sia passato è il modo migliore perché il peggio torni».

Mascherina

«Proteggiamoci con la mascherina, attuiamo - lo ripete in ogni occasione, il Sindaco - la massima prudenza nei contatti, evitiamo luoghi affollati, igienizziamo le mani, arieggiamo gli ambienti, promuoviamo la scelta consapevole della vaccinazione antinfluenzale e rivolgiamoci subito e con massima fiducia ai servizi sanitari in caso di sintomi sospetti e se risultiamo positivi offriamo senza reticenze tutta la nostra collaborazione alle autorità sanitarie per consentire il tracciamento dei contatti. Care padovane, cari padovani, stando ben lontani da pessime strumentalizzazioni che talvolta non si fermano neppure davanti a questioni di salute pubblica questa è l’ora in cui dobbiamo stringere ancora più le fila e combattere insieme».

Comportamenti

«Come Amministrazione - conclude il Sindaco - abbiamo aumentato i controlli, chi sbaglia ha pagato e pagherà, però abbiamo anche voluto scommettere con forza sulla ripartenza della nostra meravigliosa città confermando i grandi eventi dell’autunno e le manifestazioni che sono nel cuore di noi padovani, sempre molto attenti alle norme di sicurezza. Ora dipende da noi, la lotta al virus non prevede scorciatoie, se saremo attenti e prudenti presto si aprirà una pagina nuova per tutti e torneremo più di prima a vivere appieno questa nostra comunità che amiamo».

Giordani vs Covid-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amazon assume: si cercano magazzinieri per il nuovo centro logistico

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento