rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità

Lorenzoni: «La Regioni solleciti la Soprintendenza per installare pannelli fotovoltaici in centro»

L'ex vicesindaco e oggi consigliere regionale spinge affinché possano arrivare nelle piazze padovane, ma non lesina critiche all'ente di via Aquileia

«La Regione solleciti la Soprintendenza a rendere fattibile l’installazione di moduli fotovoltaici nel centro storico di Padova e delle altre città venete». È stata approvata in Consiglio regionale, con i voti di maggioranza e opposizione, la mozione 359, presentata lo scorso ottobre dal consigliere Arturo Lorenzoni (e sottoscritta da tutti i colleghi di opposizione). Un risultato che può essere importante, secondo lo stesso Lorenzoni: «Lo è per  raggiungere gli obiettivi di neutralità climatica al 2030, oggetto di uno specifico contratto firmato dal sindaco Sergio Giordani».

Paodva 2023

In tal senso Padova è una delle nove città italiane e cento europee chiamate a diventare capofila in termini di transizione energetica. «La diffusione del fotovoltaico è un passaggio cruciale - precisa il consigliere - pure in chiave di costituzione delle Comunità Energetiche Rinnovabili. E la normativa nazionale ha totalmente deregolamentato il procedimento autorizzativo per gli impianti fotovoltaici fino a 20 kW di picco, equiparandoli a edilizia libera, quindi alla manutenzione ordinaria. Tuttavia, le Soprintendenze, talora senza una reale coerenza con la norma nazionale, forniscono pareri variegati a coloro che li chiedono per installare il fotovoltaico nei centri storici. Naturalmente non si parla di edifici soggetti a vincoli – osserva - ma di immobili qualsiasi situati nei centri storici. Esiste peraltro un bell’esempio recente, anche di un edificio storico, il teatro Alighieri di Ravenna, dove sono stati installati 50 kW di moduli rossi sulla copertura, con il nulla osta della Soprintendenza».

La giunta regionale

«È palese, infatti, che moduli ben integrati sono assai meno impattanti delle lamiere o dell’eternit che spesso si vedono nelle nostre città. Il tavolo di confronto tra Regione e Soprintendenza era previsto, ma non avviato, dalla legge regionale 16 del 5 luglio 2022 di promozione delle Comunità Energetiche Rinnovabili. Auspico che la giunta - conclude Lorenzoni - si attivi al più presto e dia ampio risalto agli esiti del lavoro, che se coerente con la normativa nazionale, faciliterà assai la diffusione del fotovoltaico. È nell’interesse dei cittadini per pagare meno l’energia, prima ancora che dell’ambiente, minacciato dal cambiamento climatico in atto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzoni: «La Regioni solleciti la Soprintendenza per installare pannelli fotovoltaici in centro»

PadovaOggi è in caricamento