rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Attualità Montegrotto Terme

Anche la medaglia d’oro olimpica, Gianmarco Tamberi, a Montegrotto per 60 anni di Aics

Racconta Mario Pongan presidente di AICS VENETO: «Questo 2022 ha dato numeri incredibili che sono il segnale di una forte voglia di partecipazione, di riprendersi la propria vita e una giusta e meritata socialità, oltre che di praticare attività sportiva»

Aics Associazione Italiana Cultura e Sport festeggia il 60° anniversario di nascita dell’associazione. Per l’occasione Aics Veneto, in collaborazione con tutti i Comitati Provinciali della regione, ha organizzato una serata di Gala per premiare i risultati e l’impegno dei giovani atleti e valorizzare le realtà del mondo sportivo che ogni giorno si mettono in gioco per promuovere valori fondamentali di inclusione, di rispetto, di condivisione e di amicizia. Ospite d’eccezione l’atleta medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo Gianmarco Tamberi - accompagnato dalla moglie Chiara Bontempi - che ha premiato ed emozionato oltre 50 atleti dalle province venete, iscritti a diverse associazioni, tutti giovani atleti, tra i 5 e i 20 anni, che quest’anno si sono guadagnati podi nazionali in varie discipline sportive e anche un’artista in un concorso canoro, per ricordare che Aics è impegnata in tutta Italia non solo per lo sport ma anche per la cultura e il sociale.

Sfide

Una serata per raccontare 60 anni di sfide ma anche per guardare avanti con fiducia, perché il mondo delle associazioni è più che mai pronto a superare le difficoltà, come ha fatto anche il giovane Tamberi nei suoi grandi obiettivi e come ha raccontato nel suo speech sottolineando che l’impegno e la testardaggine aiutano a realizzare i propri sogni. «Da quello che abbiamo visto in questi mesi di ripresa delle attività, arrivano i principali elementi che fanno sperare. – Racconta Mario Pongan presidente di AICS VENETO - Questo 2022 ha dato numeri incredibili che sono il segnale di una forte voglia di partecipazione, di riprendersi la propria vita e una giusta e meritata socialità, oltre che di praticare attività sportiva. L’entusiasmo è la forza e la motivazione che porta gli Enti di promozione sportiva a continuare il proprio ruolo nel tessuto sociale e il nostro impegno sarà al massimo, anche grazie alle imprese del territorio che ci sostengono».

60

Nella bellissima sala dell’Hotel Antoniano c’erano oltre duecento ospiti, accolti dall’assessore allo sport di Montegrotto Pierluigi Sponton e ai quali è andato anche il saluto del Governatore Luca Zaia, letto dalla presentatrice Micaela Faggiani. Una riflessione per sottolineare come lo sport non significhi solo competizione, ma assume anche un’importante valenza educativa e formativa, di rispetto delle regole, di inclusione sociale, di attenzione alla disabilità, di crescita civile e culturale, valori in cui Aics crede e si impegna. Il Vicepresidente Vicario Maurizio Toccafondi ha fatto arrivare un messaggio importante del Presidente nazionale Bruno Molea, che vede nel Governo nuovi cambiamenti, dal primo premier donna all’istituzione di un Ministero dello sport, che mancava da troppo tempo e la scelta di un Ministro competente che vive il mondo dello sport.

Aics

Insieme a Tamberi a premiare le eccellenze dello sport veneto anche i presidenti dei comitati provinciali e i rappresentati di Aics Nazionale,  Dino Ponchio per il Coni Veneto, Ruggero Vilnai del CIP, Fiorenzo Zanella dal Panathlon, Piergiorgio Menapace consigliere di Assindustria e Sergio Baldo per la Fidal, a comprovare che i grandi risultati si ottengono unendo le forze.  Il coordinamento della serata è stato a cura di Cristina Luise della segreteria di Aics Veneto, di Francesca Iaria Covid Manager e di Monya Meneghini per Studio MeMo. Tra i sostenitori della serata Antenore Energia, partner di molti progetti di aics tra cui StreetSport realizzato con il Comune di Padova, Etra Spa che sta promuovendo con il mondo dello sport la campagna Acqua Bene Comune, Banca Patavina molto attenta al mondo dei giovani, il Trofeo che vanta una collaborazione pluriennale e Giacomello Arte che ha regalato le targhe di merito realizzate simbolicamente con i Sassi del Piave per ospiti e premiati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la medaglia d’oro olimpica, Gianmarco Tamberi, a Montegrotto per 60 anni di Aics

PadovaOggi è in caricamento