Venerdì, 15 Ottobre 2021
Attualità

Polizia locale, presentato il progetto di condivisione della centrale operativa

Il sindaco Sergio Giordani ha comunicato ai presenti la disponibilità dell'amministrazione di Padova di fornire alle polizie locali dei comuni associati il supporto della centrale operativa del comando della città

Palazzo Moroni a Padova ha ospitato nella mattinata di giovedì 27 febbraio la riunione periodica dei sindaci della Conferenza Metropolitana di Padova.

Il progetto

Il sindaco Sergio Giordani ha comunicato ai presenti la disponibilità dell'amministrazione di Padova di fornire alle polizie locali dei comuni associati il supporto della centrale operativa del comando della città. Erano presenti, oltre ai numerosi amministratori e al vicesindaco di Padova, il comandante e il funzionario responsabile del coordinamento operativo, che hanno illustrato le modalità di attuazione del progetto. La centrale operativa del comando di via Gozzi è in fase di ammodernamento tecnologico, così come è stata avviata la gara per la sostituzione degli apparati radio assegnati ai singoli operatori sul territorio; tutto questo consentirà in breve tempo l'adesione al sistema regionale Tetra, e conseguentemente la possibilità di connessione con gli operatori di altri comandi e servizi di polizia locale dell'area metropolitana. In sostanza nell'arco di qualche mese agli operatori delle amministrazioni interessate verrà garantita un'attività di supporto ad elevato contenuto professionale e specialistico in tutti i giorni dell'anno in orario serale, notturno e festivo, quadranti orari nei quali i servizi di polizia locale che dispongono di un minor numero di addetti non sono di norma in grado di dotarsi di servizi di sala operativa. Alla fine del percorso  di natura amministrativa finalizzato alla definizione di un protocollo condiviso, gli agenti di polizia locale dei comuni aderenti potranno rivolgersi sia telefonicamente che tramite radio apparato alla centrale di Padova, ogni qualvolta avranno necessità di accedere a una banca dati, richiedere l'intervento dei sanitari, od ottenere informazioni qualificate inerenti l'attività di competenza.

Il commento

Il Comandante Lorenzo Fontolan ha dichiarato: «Èmotivo di orgoglio professionale questa nuova sinergia che il sindaco ha deciso di promuovere nell'interesse dei cittadini e del territorio dei comuni della Conferenza Metropolitana. Credo che il futuro della polizia locale non possa che passare attraverso l'attuazione di reti e strategie condivise, con beneficio dell'organizzazione e dell'operatività degli agenti sul territorio, anche laddove le risorse sono limitate»..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia locale, presentato il progetto di condivisione della centrale operativa

PadovaOggi è in caricamento