Nasce a Padova il primo sportello contro le truffe amorose

Realizzato grazie al lavoro di un gruppo di psicologi e criminologi volontari, si occuperà di una tipologia di cybercrime, realizzata attraverso i social, che sta destando preoccupazione

Per iniziativa dell’associazione Psicologo di Strada, attiva dal 2010 contro stalking, violenza di genere e nelle relazioni, bullismo e cyberbullismo, nasce a Padova il primo “sportello contro le truffe amorose”. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’associazione Acta – Azione contro Truffe Affettive e Lotta Cybercrime, sarà presentata al pubblico con un incontro sul tema “Social network e affari d’amore” in programma online giovedì 12 novembre 2020.

Sportello nuovo

Lo “Sportello Truffe amorose” - realizzato grazie al lavoro di un gruppo di psicologi e criminologi volontari - si occuperà di una tipologia di cybercrime, realizzata attraverso i social, che sta destando preoccupazione in tutto il mondo, tanto che organismi come l’Fbi hanno istituito apposite unità anticrimine. La “truffa amorosa” non è più solo un crimine compiuto da singoli, ma sta diventando sempre di più uno strumento in mano alla criminalità organizzata e al terrorismo. Lo “sportello” si occuperà quindi sia di raccogliere segnalazioni e del sostegno delle vittime, ma anche di ricerca sulla vastità del fenomeno nel nostro Paese. «E’ un tema nuovo e poco conosciuto- ha detto Laura Baccaro, fondatrice e presidente dell’associazione Psicologo di Strada - stiamo parlando di truffe messe in atto da organizzazioni che selezionano le vittime con l’obiettivo di farsi inviare denaro. L’organizzazione che opera dietro questi crimini è ormai capillare e strutturata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento