rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Cittadella

Accendono fumogeni al Tombolato, daspo per due tifosi

Il fatto si è verificato nel corso dell’incontro calcistico Cittadella – Reggina, del 15 marzo scorso

Non devono essere giornate semplici per i tifosi della Reggina. Prima la notizia della penalizzazione inflitta alla società, due punti meno rispetto alla attuale classifica e addio sogni play off, poi da Padova arriva la notiza del Daspo a carico di due tifosi. Presenti in trasferta al Tombolato per il match che li vedeva avversari del Cittadella, sono stati colti sul fatto. 

Fumogeni

Proprio nel corso dell’incontro calcistico Cittadella – Reggina del 15 marzo scorso presso lo stadio “Tombolato”, due tifosi ospiti, un ventiseienne e un quarantenne, sono stati individuati mentre accendevano due fumogeni all’interno della “Tribuna Nord”.Secondo gli inquirenti, subito dopo l’accensione i due, "tentando di sfruttare la copertura degli altri ultras, gettavano gli artifizi pirotecnici a terra tra gli altri tifosi presenti in tribuna". Una pratica comune ai gruppi ultras visto sono diversi anni che i fumogeni e le torce sono banditi dagli stadi. Ma evidentemente c'è chi fatica a farne a meno. 

Daspo

Nei confronti dei due tifosi, autori del reato di lancio e utilizzo di materiale pericoloso/fumogeno, il Questore ha firmato il DASPO, a esito di attività della Divisione Anticrimine, disponendo per il 26enne l’obbligo di firma per un anno e per il 40enne 3 anni di Divieto di Accesso allo stadio, con obbligo di firma per un anno con comparizione presso gli Uffici di Polizia. Quest’ultimo si era già reso responsabile della medesima condotta in occasione di un precedente incontro calcistico tra la Reggina e la Spal svoltosi a Ferrara il 15 febbraio scorso e, conseguentemente, informato di essere destinatario della Misura di Prevenzione del Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive emessa dal Questore di Ferrara per due anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accendono fumogeni al Tombolato, daspo per due tifosi

PadovaOggi è in caricamento