Cronaca Stanga / Via Venezia

Cliente disinteressato: malmenato e derubato da prostituta e pappone

Lunedì sera, alle 23, in via Venezia a Padova, il malcapitato ha rifiutato l'offerta sessuale della donna. Mentre si allontanava, è stato aggredito e rapinato di 20 euro. Sul posto i carabinieri. Denunciata la coppia

Venti euro in cambio di una prestazione sessuale. È l'offerta di una prostituta operante in via Venezia a Padova ad un cliente non interessato e, per questo, malmenato e rapinato nella tarda serata di lunedì.

LA RAPINA. Il malcapitato è stato fermato in sella alla sua bici da una 40enne padovana, intorno alle 23. La donna non deve aver gradito il rifiuto così, dal racconto dello sventurato, l'ha aggredito mentre era sul punto di allontanarsi, derubandolo proprio dei venti euro della mancata parcella. L'uomo avrebbe anche reagito, non foss'altro che dal buio ha fatto capolino il "pappone", compagno della gentile signora, 43enne, anche lui padovano. "Meglio che te ne vai" gli avrebbe consigliato, mentre se la prendeva a calci con la bicicletta.

LE DENUNCE. La vittima si è allontanata, ma ha subito segnalato l'episodio al 112. Ricostruita la vicenda, i carabinieri hanno denunciato la coppia per rapina in concorso. La donna, inferocita, ha aggredito i militari, graffiandoli con forza sulle braccia. Per lei è scattata anche la denuncia per resistenza violenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cliente disinteressato: malmenato e derubato da prostituta e pappone

PadovaOggi è in caricamento