menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No alcol a minori e fuori dai locali bevande sequestrate a trasgressori

Il sindaco Bitonci ha annunciato i due provvedimenti. "Il messaggio deve essere chiaro: a Padova si beve nei locali, per la sicurezza di tutti e per rispetto degli esercenti". Maxi-sanzioni per chi infrange le regole

Sono in arrivo due ordinanze contro l'uso di alcol da parte di minori e il degrado. La prima riguarda il divieto di vendita di bevande alcoliche a minori di 18 anni, la seconda vieta il consumo di bevande alcoliche al di fuori dei plateatici e dalle immediate pertinenze di bar, ristoranti e locali con licenza di somministrazione.

NIENTE ALCOL AI MINORI. Lo ha annunciato il sindaco di Padova, Massimo Bitonci. Il primo provvedimento, che riguarda qualsiasi tipo di bevanda alcolica, anche a bassa gradazione, "ha un unico obiettivo: tutelare la salute dei nostri ragazzi - spiega Bitonci - il divieto vale per chioschi ambulanti, bar, ristoranti e ogni genere di attività commerciale, supermercati compresi, ed amplia la normativa nazionale, con ulteriori pene anche pecuniarie. Saranno sanzionati - continua - anche i maggiorenni che, in pubblico, cedano a minorenni bevande alcoliche dopo averle acquistate. Il comportamento dei minori sarà invece segnalato ai genitori". 

NON SI BEVE FUORI DAI LOCALI. Il divieto di bere all'esterno dei locali, invece, "intende tutelare il decoro, favorire nei clienti un consumo responsabile e stanziale e migliorare la qualità della vita dei padovani e dei turisti. Ai trasgressori  - specifica il sindaco - saranno sequestrate le bevande alcoliche e verrà applicata una sanzione pecuniaria, con pene speciali per i recidivi. Chiedo alle associazioni di categoria - continua - di essere le prime garanti del rispetto della norma, che non intende in alcun modo penalizzare i commercianti, ma piuttosto tutelarli dall'abusivismo. Il messaggio deve essere chiaro: a Padova si beve nei bar, per la sicurezza di tutti e per rispetto degli esercenti che pagano le tasse. Basta bivacchi agli angoli delle piazze con casse di birra o superalcolici. Non è prevista alcuna limitazione - conclude - all'asporto di bevande alcoliche per il consumo domestico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
PadovaOggi è in caricamento