menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aeroporto

Aeroporto

Turisti padovani, viaggio da incubo Guasto aereo, bloccati a Bengasi

Atterraggio di emergenza in Libia, nella notte fra sabato e domenica, per oltre 200 passeggeri partiti da Malpensa e diretti a Zanzibar. Costretti per ore a bordo del velivolo fermo e alla fine rispediti a casa

Diretti in paradiso e atterrati all'inferno, o in quel che ne rimane. Si è trasformato in un calvario il viaggio di oltre 200 turisti, fa i quali alcuni padovani, diretti a Zanzibar dopo essere decollati a Malpensa alle 23 di sabato sera. Come riporta Il Mattino di Padova infatti, trascorse circa due ore dalla partenza, il guasto ad uno dei motori del velivolo ha costretto il pilota ad un atterraggio d'emergenza all'aeroporto di Bengasi, in Libia. Qui, i malcapitati sono rimasti bloccati per ore all'interno dell'aereo per poi essere rispediti a casa, dopo una lunga odissea, domenica sera.

ORE DI PAURA E INCERTEZZA. Alcuni testimoni hanno raccontato i difficili momenti trascorsi in terra libica, dove il clima del dopoguerra, non è certo dei più rassicuranti. Dopo aver passato molte ore a bordo del velivolo, fermo all'aeroporto chiuso, i passeggeri sono stati fatti scendere domenica mattina e trasportati sotto un capannone in condizioni di ovvia precarietà per tutti e senza informazioni precise su come sarebbe stata fronteggiata l'emergenza. Se inizialmente sembrava che il viaggio sarebbe ripreso verso la destinazione prefissata, nel primo pomeriggio è stato dato l'annuncio che in serata, come poi accaduto, due aerei sarebbero giunti per riportare tutti a Malpensa, e addio Zanzibar.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento