menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il barista

Il barista

Ritrovato in stazione a Foggia il barista di Codevigo scomparso

Giovanni, il 41enne sparito dal 3 settembre scorso, giovedì sera è stato rintracciato dagli agenti della polizia ferroviaria pugliese. Ad occuparsi del caso con grande tenacia anche la trasmissione "Chi l'ha Visto?"

Oramai le segnalazioni si rincorrevano l'una all'altra. Prima l'Umbria, poi la Puglia. Lieto fine nella storia di Giovanni, il barista di Chioggia residente a Codevigo scomparso da alcune settimane, lasciando nella paura che gli fosse accaduto qualcosa la moglie e tutti coloro che bazzicavano il suo locale in centro storico. A occuparsi del caso con grande tenacia anche la trasmissione "Chi l'ha Visto?", che mercoledì è stata raggiunta in diretta tv da una telefonata di un cittadino sicuro di avere parlato nei giorni scorsi con Giovanni nei dintorni di Assisi, città "simbolo" dell'amore per la propria consorte da parte dello scomparso.

TROVATO A FOGGIA. Dal timore per un possibile suicidio o per una sciagura, i familiari hanno quindi potuto tirare un sospiro di sollievo. Giovanni era vivo. Ora la chiusura della vicenda: la polizia ferroviaria ha rintracciato il 41enne nella stazione di Foggia, ponendo fine al suo allontanamento volontario iniziato il 3 settembre scorso. Quasi un mese di "latitanza". Si trovava al binario uno, e quando le forze dell'ordine gli si sono avvicinate, avrebbe cercato di allontanarsi. È bastato un controllo al terminale e subito la scoperta che si trattava proprio del barista scomparso in Veneto. Nella serata quindi il viaggio di ritorno, accompagnato dalla polfer. Fino all'arrivo alla stazione di Padova alle 21.40. A casa, finalmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento