menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Settis

Salvatore Settis

Cappella degli Scrovegni a rischio, l'appello di Salvatore Settis

Lo scrittore Salvatore Settis lancia il suo strale contro un Comune, a suo dire, colpevole di scarse attenzioni nei confronti del bene artistico. E intanto sorgono anche problemi relativi al cenobio

Non va per il sottile il noto archeologo e storico dell'arte italiano Salvatore Settis in un commento a margine della presentazione di "Azione popolare", il suo ultimo libro, nel definire la situazione della Cappella degli Scrovegni di Padova preoccupante: "Se il comune non si rende conto che la Cappella è a rischio, se non ci sente, significa che sta andando verso la barbarie".

L'INVITO. Lo studioso ha poi invitato ad approfondire la questione sulla nocività o meno del vicino auditorium in fase di progettazione e del complesso residenziale - direzionale Pp1 al di là del Piovego nei confronti di un pezzo di storia dell'arte così tanto prezioso: "Occorre approfondire e riflettere su questo poichè nulla è stato ancora provato".

IL DOCUMENTO. Se Settis chiede maggiori indagini a livello idrogeologico, dall'altra parte è sorto un nuovo problema: la presenza di pozze d'acqua nel cenobio sottostante rilevato dal vicepresidente del consiglio comunale in quota Pdl Giampiero Avruscio che, con tanto di foto alla mano durante la riunione della Commissione cultura del Comune di Padova, ha presentato una speciale mozione a riguardo nella quale si richiede di organizzare al più presto un convegno scientifico per la salvaguardia dell'opera che contiene gli inestimabili affreschi di Giotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento