Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Controlli della polizia rafforzati in centro: cinque persone in un giorno finiscono nei guai

La polizia ha rafforzato i controlli in centro città e in un solo giorno ha fermato cinque persone per diversi tipi di reati, dallo spaccio al possesso di arnesi atti allo scasso

Controlli intensificati per la polizia in centro storico per tutto il giorno: per diversi motivi sono finite nei pasticci cinque persone.

I fatti

Nella giornata di giovedì 5 novembre una pattuglia della sezione Volanti ha fermato in mattinata un 27enne romeno. Questi era stato colpito a marzo da un Daspo urbano per cui non poteva avvicinarsi ai parcheggi vicino a via degli Scrovegni: è stato denunciato. Spostandosi in Corso del Popolo, i poliziotti hanno visto due ragazze di 17 e 14 anni con degli arnesi atti allo scasso (una chiave inglese e un cacciavite) e le hanno bloccate. Per altro, proprio le due giovani il giorno prima erano state fermate dalla Polfer di Mestre perché avevano gli stessi arnesi nascosti negli indumenti intimi: non hanno potuto evitare la denuncia. Sempre in centro, gli agenti hanno visto un 31enne nigeriano lanciare a terra un involucro quando la pattuglia si è avvicinata: c’erano quasi 8 grammi di marijuana ed è scattata la denuncia per detenzione e spaccio. In ultimo, i poliziotti hanno segnalato in Prefettura un 21enne marocchino come assuntore perché trovato in possesso di poco più di un grammo di marijuana in piazzetta Forzaté.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della polizia rafforzati in centro: cinque persone in un giorno finiscono nei guai

PadovaOggi è in caricamento