Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Arcella / Via Jacopo da Montagnana

Rissa con la security che gli impediva di bere ancora: era in compagnia dei figli di 4 e 9 anni

L'uomo ha aggredito a suon di spinte e pugni gli addetti alla sicurezza del parco Milkovic e all'arrivo della polizia ha iniziato a colpire la volante a testate per evitare l'identificazione in Questura e la denuncia

Era in compagnia dei due figli di 9 e 4 anni. Ma non è bastato per farlo desistere: un 30enne di origini romene è stato denunciato dalla polizia di Padova per resistenza a pubblico ufficiale e percosse e sanzionato per ubriachezza molesta.

I fatti

Succede tutto poco dopo le ore 20 di mercoledì 19 agosto al Parco Milkovic di via Jacopo da Montagnana, dove si sta svolgendo "Arcella Bella": l'uomo, in evidente stato di ebbrezza nonostante la presenza dei due bambini, si era presentato all’ingresso chiedendo insistentemente al personale addetto alla sicurezza di acquistare alcolici, ricevendo però un netto rifiuto. A quel punto il 30enne non ci ha più visto, e dopo aver alzato il tono della voce è passato all'azione scagliandosi a suon di spinte e pugni contro gli uomini della security, che dopo una breve colluttazione sono riusciti a bloccarlo chiamando la polizia. All'arrivo sul posto della volante l'uomo ha tuttavia replicato la propria condotta aggressiva opponendo una prolungata resistenza agli agenti, e pur di evitare di essere identificato e accompagnato in Questura non ha esitato a compiere atti di autolesionismo tirando testate contro la volante stessa. Una volta immobilizzato il 30enne è stato denunciato e multato, mentre i due figli, visibilmente scossi per quanto accaduto, sono stati affidati dai poliziotti alla madre, successivamente giunta all'ingresso del parco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa con la security che gli impediva di bere ancora: era in compagnia dei figli di 4 e 9 anni

PadovaOggi è in caricamento