menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Favoritismi all'amica": a giudizio l'ex primo cittadino di Sant'Urbano

La Corte dei conti indaga su Dionisio Fiocco, già sindaco del comune della Bassa, per alcuni favoritismi che avrebbero portato all'assunzione di una donna a lui vicina come amministratrice contabile

Dionisio Fiocco, ex sindaco di Sant'Urbano, a giudizio per alcuni favoritismi che avrebbero portato all'assunzione di una donna, che ha rivestito il ruolo di amministratrice contabile per il comune della bassa padovana. Come riportano i quotidiani locali, per la Corte dei conti, Fiocco e cinque funzionari dovrebbero risarcire il comune di Sant’Urbano di quasi 120mila euro, sospettati di aver aggirato la normativa delle assunzioni.

I FATTI. La vicenda in questione avrebbe inizio nel 2011. L'amica dell'ex sindaco avrebbe ha partecipato al concorso indetto dal comune di Sant’Urbano come amministratore contabile, non risultandone idonea. Sarebbe però entrata in comune grazie ad una partecipazione ad un concorso pubblico in Lombardia dalla quale l'ex sindaco avrebbe attinto per l'assunzione.

PROCURA. Il caso era già stato trattato dalla procura di Padova nel 2013 che l'aveva archiviato non rilevando alcun illecito.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento