menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Autista "infedele", ruba in un mese 6.500 litri di gasolio all'azienda

Z.G., romeno di 51 anni, dipendente della ditta "Plotegher" di Selvazzano Dentro, è stato arrestato in flagrante per tentato furto aggravato, in zona Camin a Padova. In casa, 30mila euro di materiale di provenienza illecita

Nel pomeriggio di martedì, a Padova, in località Camin, in via Olmo, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato, in flagranza di reato, Z.G., romeno di 51 anni, autista per la ditta "Plotegher" di Selvazzano Dentro, con l'accusa di tentato furto aggravato. In un solo mese, il dipendente "infedele" aveva "risucchiato", dal camion dell'azienda per cui lavorava, una quantità di gasolio esorbitante, pari a circa 6.500 litri. 

RUBATI 6.500 LITRI DI GASOLIO. I militari hanno notato qualcosa di strano: una motrice parcheggiata in modo tale da ostruire completamente il passaggio ad una via secondaria della zona industriale. Avvicinatisi per un controllo, hanno sorpreso l'arrestato, intento ad asportare dal serbatoio di un veicolo Scania, intestato alla ditta di Selvazzano, 255 litri di carburante, successivamente introdotti in un serbatoio in plastica tramite un impianto artigianale di pompaggio. Le successive indagini hanno consentito di appurare che il romeno abitava proprio in quella via, ma, cosa ancor più significativa, che, nel mese di ottobre, aveva già sottratto 6.117 litri di gasolio, sempre ai danni del proprio di valore, per un valore complessivi di circa 7.800 euro. 

MATERIALE PER 30MILA EURO. Ne è scaturita una perquisizione domiciliare, a seguito della quale il 51enne è stato anche deferito in stato di libertà per ricettazione. In casa, infatti, gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto un trattore taglia erba, marca Jonsered, due decespugliatori, due pistole termiche, una motosega, marca Oleo, un martello demolitore, marca Hilti, tre trapani a batteria professionali, undici porte in legno per interni, comprensive di cornice, tre occhiali da sole griffati, con imballaggio riconducibile all’azienda Safilo, sempre di provenienza furtiva, numerosi autoricambi con imballo originale, altra attrezzatura da cantiere e giardinaggio, e svariati generi alimentari ritenuti provento di furto. Il materiale sequestrato ha un valore stimato in circa 30mila euro. Gli accertamenti hanno già consentito di stabilire che parte della merce risulta di provenienza illecita. 

L'ARRESTO. Terminate le formalità di rito, l’arrestato è stato accompagnato alla propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo fissato per la mmercoledì mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento