Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Gare internazionali di primo soccorso della Croce Rossa “Face”, nella Repubblica d'Irlanda

L'Italia rappresentata anche da una squadra del Veneto del comitato Cri di Padova

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Croce Rossa Padova-2Sono in partenza per Dundalk nella Repubblica d'Irlanda, i volontari del soccorso del comitato provinciale Cri di Padova. Rappresenteranno l'Italia assieme ad una squadra del Piemonte, alle gare internazionali di primo soccorso della Croce rossa denominate Face, First Aid Convention in Europe,  in programma dal 4 all'8 luglio.

La squadra è composta da volontari della Delegazione di Cittadella giunti secondi per pochi punti dopo il Piemonte, alle gare nazionali di primo soccorso Cri, svoltesi a Como nel 2010. Sfideranno le formazioni provenienti da tutta Europa, 28 squadre, attraverso una serie di simulazioni di soccorso altamente realistiche. Simulazioni che si svolgeranno in lingua inglese. Verranno creati vari scenari d’intervento con feriti-attori preparati teatralmente, scenografie altamente realistiche come pure le ferite realizzate da truccatori che utilizzano tecniche cinematografiche.
I giudici valuteranno l’operato di ogni formazione in un lasso di tempo, stilando una classifica aritmetica.

La squadra padovana è composta da: Andrea Casonato (caposquadra), Francesco Benincà, Monica Bernardello, Erica Securo, Cristina Zanon e Diego Zulian. Ispettore del Gruppo è Ornella Pettenuzzo. Notevole il lavoro svolto dalla squadra che, accanto ai servizi di gruppo, ha affiancato numerose ore di preparazione in collaborazione con altri volontari locali impegnati in vari ruoli, con volontari di Piemonte, Emilia Romagna e Lombardia, ed ha partecipato ad un corso di inglese.

Al di là della sfida tecnica che si svolgerà nella giornata di sabato 7 luglio, la manifestazione è l'occasione per conoscere le altre realtà di Croce rossa europee, concretizzando lo spirito di universalità che rappresenta uno dei sette principi fondamentali sui quali si basa l'azione di Croce rossa. Non secondario è l'aspetto relativo al miglioramento e costante aggiornamento delle tecniche di primo soccorso.

La squadra sarà accompagnata da Samuele Pia rappresentante ufficiale, Monica Cerchiaro responsabile della squadra e Isabella Cecilian preparatrice, tutti del Comitato provinciale Cri di Padova e da Gianni Stelitano, preparatore, del Comitato provinciale Cri di Udine. In una semplice, ma significativa cerimonia di saluto, presenti il commissario provinciale Cri di Padova Anna Maria Colombani e il commissario provinciale dei Volontari del Soccorso Simone Pegge, Cristina Zocca, commissario regionale dei Volontari del Soccorso, a nome del Commissario Regionale Cri Veneto Simeone Cattich Dall'Antonia, ha consegnato alla squadra il crest della Cri della Regione Veneto, da donare ai vertici della Croce rossa ospitante quale segno di amicizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gare internazionali di primo soccorso della Croce Rossa “Face”, nella Repubblica d'Irlanda

PadovaOggi è in caricamento