Triplo incidente a catena: feriti genitori e bimbo dopo il volo fuori strada, poi i tamponamenti

Tre incidenti si sono verificati mercoledì pomeriggio lungo la regionale 308 nel comune di Campodarsego, a poche centinaia di metri l'uno dall'altro e quasi contemporaneamente

Il luogo dell'incidente e il recupero dell'auto dalla canaletta

Una famiglia di tre persone è rimasta ferita in uno dei tre incidenti verificatisi nel pomeriggio del giorno di Capodanno lungo la regionale 308 "Nuova strada del Santo". I primi due sono avvenuti attorno alle 15 poco prima del rettilineo che costeggia la ex discarica di Reschigliano, in direzione di Castelfranco Veneto, nel comune di Campodarsego. Un terzo si è registrato un paio d'ore dopo all'altezza dello svincolo di Reschigliano.

Famiglia ferita

Il primo incidente è stato l'uscita autonoma di strada della Ford di una famiglia dell'Alta Padovana con a bordo padre, madre e figlioletto di 5 anni. Il veicolo per cause ancora al vaglio ha sbandato finendo la sua corsa capovolto lungo il terrapieno che delimita un campo. I tre occupanti sono stati estratti dall'abitacolo e affidati al personale sanitario. Il padre 34enne e la madre di 37 anni sono stati trasferiti in ambulanza all'ospedale. L'uomo vi è entrato in codice verde per alcune contusioni che non hanno messo a repentaglio la sua vita mentre peggio è andato alla donna, ricoverata in codice rosso. Per il bambino è invece stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso che lo ha trasferito al pronto soccorso di Padova dove gli sarebbe stata riscontrata la frattura di un arto.

Il secondo tamponamento

Poco dopo un secondo incidente si è registrato a meno di duecento metri di distanza e con tutta probabilità è legato agli improvvisi rallentamenti dovuti a quello precedente. Si tratta infatti di un tamponamento tra due veicoli, che non avrebbe però provocato feriti. Sul posto sono intervenuti in forze i vigili del fuoco, i sanitari, i carabinieri e la polizia stradale. Pesanti le ripercussioni sul traffico, con la viabilità in particolare verso Nord fortemente rallentata e lunghe code.

Tamponamento a catena

Un paio d'ore e lo scenario si è ripetuto, con il terzo incidente a poche centinaia di metri. Sempre in direzione Castelfranco, stavolta all'altezza delle rampe di entrata e uscita di Reschigliano, si è verificata l'ennesima collisione. Nel tamponamento a catena almeno due sarebbero i veicoli coinvolti e altrettanti i feriti, trasportati in ospedale ma sulle cui condizioni non sono state diffuse ulteriori informazioni. Quest'ultima carambola è stata seguita da vicino dal sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro, che ha inviato sul posto anche la protezione civile. Il tratto della statale 308 è rimasto chiuso fin dopo le 19 con uscita obbligatoria a Reschigliano per le automobili provenienti dal capoluogo. In serata la viabilità ha cominciato lentamente a tornare alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Cadavere nel lago d'Iseo: è la giornalista Rosanna Sapori, per anni lavorò nel Padovano

  • Orrore all'Arcella, gioielliere aggredito con l'acido e rapinato all'uscita dal negozio

  • Fiamme in una fabbrica della Bassa, fumo visibile a diversi chilometri di distanza

Torna su
PadovaOggi è in caricamento