Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Rivolge insulti razzisti a un avversario, 10 giornate di squalifica per il biancoscudato Santini

Il tribunale federale nazionale ha accolto il deferimento del procuratore federale dopo quanto accaduto lo scorso 17 gennaio nella partita contro la Sambenedettese. La società calcistica promette di fare appello alla Corte federale

Dieci giorni di squalifica per il calciatore del Padova Claudio Santini. La decisione è stata presa dal tribunale federale per gli insulti razzisti rivolti a un avversario.

Il fatto

Martedì 11 maggio la Federcalcio ha divulgato una nota nella quale spiega che «il tribunale federale nazionale presieduto da Nicola Durante ha accolto il deferimento del procuratore federale sanzionando il calciatore del Padova Claudio Santini con dieci giornate di squalifica, da scontare in gare ufficiali per aver rivolto insulti razzisti all’indirizzo del calciatore Shaka Mawuli». Tutto è accaduto nel corso della partita di serie C contro la Sambenedettese, giocata lo scorso 17 gennaio. Ma la società Calcio Padova ha fatto sapere di ritenere la decisione discutibile «in quanto - si legge in un comunicato - fondata su un'istruttoria obiettivamente monca, essendo stati auditi in fase di indagine solo tesserati della società Sambenedettese, mentre non è stato escusso alcun calciatore del Calcio Padova e neppure gli ufficiali di gara, i delegati di Lega Pro e i collaboratori della procura federale i cui referti, per altro, nulla hanno riportato al riguardo». La società biancorossa promette di fare appello alla Corte federale e dichiara la propria vicinanza a Santini, «che si è sempre distinto - scrive il Calcio Padova - per un comportamento ineccepibile, anche nella lotta contro il razzismo».

Claudio_Santini_Calcio_Padova_razzismo-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivolge insulti razzisti a un avversario, 10 giornate di squalifica per il biancoscudato Santini

PadovaOggi è in caricamento