rotate-mobile
Cronaca Cave / Via Cave

Perde la testa e aggredisce gli agenti: arrestato dopo una lotta furibonda

In manette è finito un padovano di 42 anni che mercoledì sera in via delle Cave a Padova stava litigando con la sua compagna, poi ha perso la testa e si è scagliato contro i poliziotti

Sembrava una banale lite tra coniugi, ma il tutto si è concluso con un arresto. E' successo tutto mercoledì sera dopo le 21 in via delle Cave nel popoloso quartiere Brusegana di Padova. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della sezione "Volanti" un testimone avrebbe notato in strada due persone, un uomo e una donna che litigavano e ha pensato bene di contattare il 113. Il diverbio ha riguardato un padovano di 42 anni e la sua compagna, inglese di 46 anni. Quando gli agenti hanno chiesto all'uomo di mostrargli i documenti, la situazione è diventata incandescente. Il quarantaduenne, già innervosito dall'arrivo dei poliziotti, ha iniziato ad inveire contro gli agenti. Poi gli ha gettato addosso il marsupio dove dentro c'erano i suoi documenti. All’interno del borsello gli agenti hanno rinvenuto un nunchaku in lega, un’arma tradizionale per le arti marziali orientali. In un crescendo di rabbia l'esagitato ha iniziato a spintonare il personale in divisa. A questo punto è stato reso inoffensivo, ma quei concitati momenti il padovano ha cominciato a colpire gli agenti con calci e pugni. Caricato dentro la volante non senza fatica, ha sferrato calci contro il finestrino posteriore lato destro del veicolo, causandone la rottura ed il piegamento della lamiera della portiera. Accompagnato in Questura, l’uomo è stato arrestato per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, resistenza, lesioni personali e danneggiamento aggravato, oltre a essere deferito in stato di libertà per rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale e per porto di armi od oggetti atti ad offendere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde la testa e aggredisce gli agenti: arrestato dopo una lotta furibonda

PadovaOggi è in caricamento