rotate-mobile
Cronaca Fiera / Via San Leonardo Murialdo

Rissa alla Stanga: i carabinieri denunciano tre giovani. Si indaga sulle cause

La contesa è scoppiata ieri sera 19 giugno in via Murialdo. Qualcuno dai condomini ha sentito volare minacce e qualcuno che urlava e ha pensato bene di contattare il 112 prima che la situazione potesse ulteriormente degenerare

Tensione in zona Stanga. In tarda serata sono volate parole grosse, poi si è passati alle vie di fatto. I carabinieri hanno identificato e denunciato tre persone, ma non si esclude che qualcuno possa essersi defilato prima dell'arrivo delle forze di polizia. Gli animi si sono scaldati ieri sera, 19 giugno in via Murialdo a Padova. Il tutto per futili motivi. Sta di fatto che alcuni residenti sentendo urla e minacce partire da un manipolo di giovani italiani e stranieri, hanno preferito chiedere l'intervento del 112. L'intervento di una pattuglia dei carabinieri della Radiomobile è stato tempestivo e ha evitato che la situazione potesse ulteriormente degenerare.

Denunce per rissa

I militari dell'Arma hanno denunciato un cittadino italiano di 23 anni, un marocchino di 25 residente a Campolongo Maggiore in provincia di Venezia e un tunisino di ventinove anni domiciliato a Padova. In concorso devono rispondere per rissa e porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere. Le forze dell'ordine nel corso dell'intervento hanno sequestrato una catena di metallo trovata in possesso ad uno dei contendenti. Sono in corso accertamenti per capire cosa abbia scatenato la contesa. In un primo momento il diverbio è stato solo verbale, poi la situazione è degenerata e sono volati calci e pugni. Nessuno degli identificati ha necessitato delle cure del pronto soccorso. Tra le cause scatenanti gli inquirenti non escludono problematiche legate al mondo degli stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa alla Stanga: i carabinieri denunciano tre giovani. Si indaga sulle cause

PadovaOggi è in caricamento