menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova si rifà il look: restyling "green", le mosse dell'amministrazione comunale

a Giunta Comunale, nelle riunioni di martedì 21 e 28 novembre, ha approvato su proposta dell’assessora al verde Chiara Gallani una serie di delibere che approvano progetti esecutivi relativi ad interventi sul verde pubblico della città

Oltre due milioni di euro per il verde in città. La Giunta Comunale, nelle riunioni di martedì 21 e 28 novembre, ha approvato su proposta dell’assessora al verde Chiara Gallani una serie di delibere che approvano progetti esecutivi relativi ad interventi sul verde pubblico della città.

IL PROGETTO


Si tratta di un ampio progetto denominato “Conservazione e riassetto del patrimonio arboreo nelle aree verdi” che ha un valore complessivo di ben 2 milioni di euro. L’obiettivo è restituire alle alberature cittadine l’assetto compositivo e distributivo ideale anche con la piantumazione di nuovi esemplari e la cura di quelli esistenti. Nello specifico i lavori di manutenzione, monitoraggio, cura e incremento del patrimonio arboreo riguarderanno i filari stradali (900 mila euro), le aree verdi i parchi e le scuole (700 mila euro), i parchi storici della città (valore 300 mila euro) e la manutenzione ordinaria e straordinaria del verde della cinta muraria per preservarne la stabilità (350 mila euro). Approvato anche un progetto di solo incremento delle alberature a creazioni di reti ecologiche e cunei verdi e messa dimora di più di 400 alberi con funzione di depurazione dell’aria e abbattimento delle polveri sottili. Parallelamente vengono approvate le delibere per la gestione degli sfalci della prossima stagione, sia nei sei quartieri della città, sia in alcune aree situate in zone periferiche o lungo le tangenziali, in cui si deve provvedere allo sfalcio dell’erba e al controllo della vegetazione spontanea che presenta rischio non riducibile, ma dove è previsto anche l’impianto di nuove alberature.

LAVORI IN CORSO


Alcuni progetti, inoltre stanno partendo in questi giorni, ad esempio la ripiantumazione di alberature morte nella passata stagione estiva, la riforestazione dei cunei verdi lungo corso Australia in corrispondenza degli svincoli su via Vicenza, dove era intervenuta ad abbattimento la precedente Amministrazione e molti altri piccoli interventi. «Come ho anticipato nei giorni scorsi quando sarà ricostituito, entro i prossimi mesi, il Settore Verde, inopinatamente eliminato dall’amministrazione che ci ha preceduto – commenta l’assessora Chiara Gallani – Potremo così programmare meglio e in maniera più articolata gli interventi in tutte le direzioni del verde: pianificazione, progettazione ed esecuzione, ma anche gestione partecipata e promozione. Nel frattempo non restiamo con le mani in mano e mettiamo a bilancio somme rilevanti. Queste delibere danno il via a lavori necessari e importanti: dallo sfalcio e manutenzione del verde “orizzontale” alle diverse tipologie di verde alberato. Sono compresi infatti i parchi, anche quelli storici, le alberature stradali e le aree marginali spesso trascurate e abbandonate a se stesse. Per ogni tipologia sono previsti interventi specifici con l’obiettivo generale di aumentare la dotazione di verde della nostra città. Piantiamo nuovi alberi, li monitoriamo, curiamo quelli sofferenti e potiamo quando necessario, garantendo la sicurezza dei cittadini, sostituiamo quelli morti a causa della siccità e diamo nuova dignità a spicchi di verde poco valorizzati come quelli lungo le tangenziali dove possono essere realizzate delle piccole zone boschive. Ricostituire il patrimonio arboreo non è un lavoro che si possa fare rapidamente, anche per questioni tecniche: gli impianti infatti sono possibili solo in autunno avanzato, con le piante già in pausa vegetativa, ma prima delle gelate invernali o verso la fine della stagione invernale. Farlo in altri periodi dell’anno vuol dire avere un più alto tasso di piante che non attecchiscono e di questo dobbiamo tenere conto nella gestione del bilancio di questa Giunta. Ma il percorso che abbiamo in mente è ben delineato e il risultato sarà ben visibile tra qualche tempo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento