menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Promotrice finanziaria intasca i soldi dei clienti: rischia il processo

17 i clienti raggirati, di cui 16 già risarciti dalla filiale padovana dell'Unicredit per cui la promoter 48enne di Vigonza lavorava. 2 milioni e mezzo la cifra di cui si sarebbe appropriata tra il 2005 e 2011

Indagata per falso e appropriazione indebita, una promotrice finanziaria rischia di finire a processo con l'accusa di aver sottratto circa 2 milioni e mezzo di euro, tra il 2005 e il 2011, attingendo impropriamente ai conti correnti e portafogli dei propri clienti.

17 CLIENTI TRUFFATI. Concluse le indagini, per la 48enne P.F. di Vigonza, al tempo in servizio per una filiale padovana dell'Unicredit, è stato richiesto il rinvio a giudizio. Come riportano i quotidiani locali, sono 17 i clienti truffati, 16 di questi già tutti risarciti dalla stessa banca, meno uno, che ha rifiutato la transazione e probabilmente si costituirà parte civile in caso di processo. L'inchiesta era partita dalle segnalazioni degli stessi clienti, accortisi di prelievi non autorizzati più o meno consistenti: da poche migliaia a oltre un milione di euro che erano stati traghettati in conti riconducibili alla promoter.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento