rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca San Bellino / Corso Tre Venezie

Già condannato per spaccio, riprende la vita da pusher e viene arrestato di nuovo

Dopo la condanna nel 2014 un 57enne è tornato a spacciare. I poliziotti della Squadra mobile lo hanno sorpreso mentre recuperava le dosi per andare a venderle altrove

Una vecchia conoscenza, già arrestato una volta con più di due chili di droga e ora ci è ricascato. Come la prima volta, nel 2014, sono stati i poliziotti della Squadra mobile ad ammanettare il pusher.

L’arresto

Domenica 24 gennaio gli agenti della Mobile stavano passando lungo corso Tre Venezie quando hanno visto un volto noto a bordo di una bici. L’uomo, un 57enne di origine marocchina, era stato arrestato nel 2014 proprio dalla loro squadra perché trovato in possesso di due chili di hashish e mezzo etto di cocaina, pronti per lo spaccio. In quell’occasione era stato condannato a quasi 4 anni di carcere e nel 2017 è tornato a casa agli arresti domiciliari. Ed ecco che domenica si stava dirigendo verso un sottopasso. Insospettiti, gli agenti lo hanno seguito e lo hanno visto mentre cercava qualcosa tra i cespugli lungo i binari della linea Padova-Castelfranco. Evidentemente non aveva perso il vizio. Ma i poliziotti non sono intervenuti subito, hanno deciso di seguirlo fino all’imbocco di un sottopasso verso via Bezzecca dove lo hanno fermato. Il 57enne ha cercato di gettare a terra qualcosa ma non è stato abbastanza veloce. Aveva poco più di 90 grammi di hashish e 2.335 euro in banconote di vario taglio, probabilmente il guadagno di una giornata di spaccio. L’uomo è stato ammanettato e portato nelle camere di sicurezza della questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già condannato per spaccio, riprende la vita da pusher e viene arrestato di nuovo

PadovaOggi è in caricamento