menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant'Angelo, pensionato aggredisce 27enne per un parcheggio: denunciato

Una ragazza di Mira è stata bloccata nella sua auto, presa per i capelli e a pugni su un braccio da un 68enne piovese, fuori di sè a causa di un posto auto conteso nel parcheggio dell'ospedale civile di Dolo

Presa per i capelli e colpita a pugni su un braccio. Vittima una giovane 27enne di Mira, sopraffatta dalla furia violenta di F.I., un pensionato 68enne di Sant'Angelo di Piove di Sacco andato in escandescenze a causa di un posto auto conteso al parcheggio dell'ospedale civile di Dolo, nel Veneziano.

LA DISPUTA. La giovane era alla guida della propria automobile e, per parcheggiare, si è diretta verso un posto libero. Secondo la ricostruzione rilasciata ai carabinieri della stazione locale ai quali si è rivolta per denunciare l'aggressore, è stata però raggiunta dal pensionato che pretendeva di avere per sé il posto macchina, sostenendo di averlo visto per primo.

BLOCCATA E PRESA A PUGNI. Dopo una disputa verbale, l'uomo è passato a pesanti offese, per poi costringere la donna all'interno dell'auto, impedendole di scendere dal veicolo e tenendo bloccata la portiera con le mani. L'uomo l'avrebbe anche immobilizzata afferrandole i capelli, sferrandole una serie di pugni al braccio sinistro.


LE URLA, LA FUGA, LA DENUNCIA. Costretta a urlare per invocare l'aiuto dei passanti, la donna è riuscita solo in questo modo a liberarsi dal pensionato ormai fuori di sé e, a quel punto, dileguatosi. Medicata al pronto soccorso, alla 27enne sono state diagnosticate contusioni al braccio con una prognosi di tre giorni. Nel frattempo, l'uomo è stato identificato e denunciato per lesioni personali, ingiuria e violenza privata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento