La baraccopoli degli sbandati accanto agli Scrovegni: campo smantellato, espulsioni in vista

Cinque africani irregolari avevano creato in un ex parcheggio il loro rifugio, con giacigli arrangiati alla meglio. Sgomberati, sono stati denunciati e avviati al rimpatrio

Da parcheggio a vera e propria baraccopoli abusiva, rifugio di chi della strada ha fatto la sua casa. Non succede in qualche sperduta periferia ma a Padova, a due passi dal centro storico e dai giardini dell'Arena.

Il campo abusivo

Nell'area dell'ex parcheggio Valeri, vicino a piazzale Boschetti, i carabinieri si sono trovati davanti un autentico accampamento. Per tutto il pomeriggio di lunedì i militari di Padova in collaborazione con i colleghi del Cio di Mestre hanno setacciato la vasta zona, un tempo area di sosta e oggi abbandonata da qualche anno. Tra i cumuli di detriti e le sterpaglie ormai alte, hanno trovato diverse baracche costruite con materiali di ogni tipo: bancali, assi di legno, lamiere, teloni, addirittura dei jersey spartitraffico prelevati chissà dove. All'interno materassi e i pochi averi di chi in quelle baracche ha trovato rifugio.

I denunciati

Erano in cinque ieri pomeriggio, ma probabilmente sono molti di più a frequentare l'accampamento. Tutti africani e tutti irregolari, vengono da Senegal, Liberia e Gambia. Il più giovane ha 23 anni, il più vecchio 32. i carabinieri hanno fatto sgomberare il campo e accompagnato in caserma gli africani per l'identificazione. Denunciati per invasione di terreni, nei loro confronti sono anche state avviate le pratiche di espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spaccio

Terminato il controllo della baraccopoli, poco lontano i militari sono incappati in uno dei tanti episodi di spaccio che martoriano la zona della stazione. Davanti ai loro occhi un 26enne tunisino è stato visto cedere una dose di eroina a un 48enne di Este. Lo straniero, che risiede a Padova, è stato denunciato per spaccio, l'italiano è invece finito sui registri della prefettura come assuntore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento