Spaccata in tabaccheria, ma l'antifurto col gas lascia i ladri a mani vuote

Il tentativo di furto questa notte a Saonara. Il fumogeno collegato all'allarme del negozio ha impedito ai malviventi di rubare. Seguiti prima su un furgone dalle forze dell'ordine, si sono dileguati nei campi

La tabaccheria a Saonara

Hanno infranto la vetrata pensando di arraffare sigarette e quant'altro si può trovare all'interno di una tabaccheria, ma ne sono usciti a mani vuote. Protagonisti tre ladri che questa notte, all'1 meno un quarto, hanno tentato una spaccata ai danni del negozio di via Vittorio Emanuele II a Saonara.

FUGA A MANI VUOTE. I tre, con volto coperto, si sono infatti imbattuti in un inconveniente che di certo non avevano calcolato: l'antifurto con fumogeno. Allo scattare dell'allarme, infatti, il denso fumo ha impedito alla banda di mettere a segno il colpo constringendo il trio alla fuga a bordo di un furgone Fiat Qubo risultato rubato in provincia di Trento appena due giorni fa, il 22 luglio.

FURGONE RECUPERATO. Carabinieri e polizia di Piove di Sacco, Venezia e Chioggia sono stati impegnati in una frenetica caccia ai malviventi conclusasi con l'abbandono a Tombelle di Vigonovo del furgone e la prosecuzione della fuga a piedi nei campi. Recuperato il mezzo, la ricerca della banda si è per ora conclusa con esito negativo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento