Pizzicato a spacciare cocaina a torso nudo: denunciato il pusher osé

Durante un controllo gli agenti hanno visto dei movimenti sospetti vicino ad un'auto in sosta. Dalla perquisizione sono spuntati involucri di cocaina, bilancini di precisione e diverse centinaia di euro in contanti

Gli agenti lo hanno visto avvicinarsi ad un’auto occupata da tre persone: capendo che si stava per consumare una vendita di droga, sono intervenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo

Da settimane i poliziotti della Squadra mobile sottopongono a stringenti controlli le vie Polesine e Rovigo, con una certa attenzione per il parco pubblico Giardino dell’Usignolo, ritrovo preferito ultimamente per i pusher maghrebini, molti dei quali residenti in un vicino complesso di condomini. Intorno alle 18.30 di martedì 11 agosto gli agenti hanno visto una Punto blu scuro parcheggiata vicino al parco, con a bordo due uomini e una donna. Prima che potessero andare a controllare, si sono accorti che si stava avvicinando un 33enne tunisino a torso nudo che ben conoscevano come spacciatore di hashish. A quel punto gli agenti sono intervenuti. Nell’auto c’erano due involucri di cocaina, quattro bilancini di precisione e diverse centinaia di euro, probabilmente frutto dell’attività di spaccio. Il tunisino è stato denunciato mentre sul suo coinquilino verranno fatte delle verifiche per capire se abbia i documenti in regola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento